informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

Come farsi rispettare da tutti: consigli utili per riuscirci

Commenti disabilitati su Come farsi rispettare da tutti: consigli utili per riuscirci Studiare a Palermo

Come farsi rispettare da tutti? Se ve lo state chiedendo, evidentemente, è perché la vita universitaria da studente non sta andando alla grande. Tranquilli, non sono tutti uguali. Ognuno si inserisce in modo diverso in una nuova realtà e il passaggio dall’ovattato mondo del liceo a quello duro degli atenei è traumatico per ogni tipo di personalità. Se avete iniziato col piede sbagliato o hanno iniziato col piede sbagliato prendendovi di mira, ora c’è modo di raddrizzare lo sterzo. Scopo di questa mini-guida sarà quello di indicarvi la via per scoprire come guadagnare rispetto all’università. Non vi resta che iniziare voi a portarvi rispetto dandovi tutto il tempo necessario per leggere fino alla fine queste righe.

Come farsi rispettare da tutti è un tema strutturato. Cercheremo, per questa ragione, di essere il più possibile schematici.

Ricordatevi che il modo migliore per guadagnare il rispetto dei vostri pari è mostrare rispetto e gentilezza verso tutti quelli che incontrate. Non solo. Dovreste anche mostrare agli altri di essere:
  • aperti;
  • affidabili;
  • maturi. 

Ma andiamo con ordine.

*** Rispettare tutti a scuola ***

Tutti meritano rispetto e il modo migliore per guadagnarlo è mostrarlo ad altre persone. Dovete rispettare tutti nel vostro ateneo, compresi gli studenti più giovani, gli amici, gli estranei e gli insegnanti. Non prendete in giro nessuno, non  stuzzicare le matricole e, soprattutto, non spettegolate su altri compagni magari un po’ bulli.

Il discorso si amplia al rispettare anche le proprietà altrui. Non prendete mai qualcosa che non sia vostro e, se qualcuno vi presta qualcosa, assicuratevi di restituirlo nella condizione in cui l’avete ricevuto.

*** Alzarsi per sé stesso e gli altri ***

Se vedete qualcuno, che sia un amico o uno sconosciuto, vittima di bullismo, difendete la persona anche a vostra rischio. Allo stesso modo, se siete vittima di bullismo, difendetevi. I vostri pari vi rispetteranno per il coraggio, anche se avrete preso un pugno.

*** Ascoltare attivamente gli altri ***

Gli altri studenti vi rispetteranno se sarete qualcuno a cui le persone parlano perché si sentono sinceramente ascoltate. Se un amico o un compagno di facoltà vuole parlarvi di qualcosa, rivolgetevi a lui con tutta l’attenzione, di cui siete capaci.

Se, per esempio,un compagno di classe vi dice che il suo cane è appena morto, dite qualcosa come “Wow, mi dispiace davvero tanto sentirlo. Ricordo quanto è stato difficile quando il mio cane, Tally, è morto l’anno scorso. C’è qualcosa che posso fare per aiutare? ”

*** Mostrare gentilezza e disponibilità ***

Potete dimostrare gentilezza tenendo la porta aperta per la persona dietro di voi o aiutando un pari a raccogliere i libri che sono caduti. Se vedete qualcuno seduto da solo, chiedetegli se vuole unirsi a te. Se rifiuta, tuttavia, non insistere. La solitudine è un diritto.

Se vedete qualcuno che sembra triste, chiedetegli cosa c’è che non va. Se sembra avere bisogno di aiuto, non scappate via.
*** Mostrare maturità ***
Può essere difficile essere una persona “grande” in una situazione difficile ma gli altri studenti vi rispetteranno sicuramente se ci riuscirete.
Se qualcuno vi attacca o vi spinge, siate maturi e gestite la situazione nel modo giusto. Non abbiate paura di parlare con un insegnante o un tutor se ritenete di non avere gli strumenti o l’autorità per gestire correttamente la situazione.
Ad esempio, se un compagno di corso vi insulta, rideteci su e andatevene via. Non abbassatevi al suo livello chiamandolo per nome o facendo a botte.

Farsi rispettare fisicamente

Nell’ottica di sapere come farsi rispettare da tutti, ci vuole comunque un po’ di fisico. Dovete pensarvi come foste dei calciatori. Se la loro reazione è troppo violenta, l’arbitro fischia il fallo e, in casi eccessivi, estrae il cartellino giallo o, addirittura, quello rosso, Se il duello è corretto, però, nessuno contesterà mai qualche spallata tra uomini.

“Tenere i gomiti larghi” come fa un calciatore per avere il suo spazio in campo è la giusta metafora. Dovete avere una postura sicura in mezzo agli altri studenti. Come? Seguendo questi piccoli consigli:

  • tenete la schiena dritta;
  • tenete il petto aperto;
  • camminate senza trascinarvi i piedi;
  • guardate le persone negli occhi;
  • in caso di contatto fisico con altra persona, fate resistenza coi muscoli.

Mancanza di rispetto

Non c’è niente di peggio della mancanza di rispetto. Non scontratevi su di essa, però, come fosse un muro. Per reagire a chi vi manca di rispetto, l’azione migliore è lavorare per migliorare la reputazione all’università. Ci sono tante cose che potete fare ma queste sono le principali:

  • organizzare gruppi di studio;
  • organizzare attività ricreative tra studenti;
  • lanciare nuove idee per migliorare la facoltà;
  • impegnarsi in situazione di pr come radio accademiche e giornali.

Ora ne sapete di più su come farsi rispettare da tutti. La vita universitaria tra i vostri pari prenderà subito un’altra piega e tutto sarà più semplice. Approfittate di questa ritrovata serenità per concentrarvi ancora meglio sul vostro corso di laurea prendendo informazioni e dati giusti. Da dove? Dal sito ufficiale ma anche dagli articoli che con costanza appaiono nel nostro blog accademico di Palermo. Attraverso l’apposito form di richiesta di informazioni, poi, potete arrivare a noi direttamente chiedendoci quello che vi serve di sapere.

Informativa ai dell’art. 13 del Regolamento (UE) n. 679/2016 c.d. GDPR

Vi informiamo, ai sensi dell’art.13 del Regolamento UE 2016/679 (c.d. Regolamento Generale per la protezione dei dati personali – c.d. GDPR) e del decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”, che i Vostri dati personali raccolti presso di noi, ovvero altrimenti da noi acquisiti, anche in futuro, saranno oggetto di trattamento da parte nostra in qualità di “Titolare”, anche con l’ausilio di mezzi elettronici e/o automatizzati e sempre nel pieno rispetto della normativa applicabile, per le seguenti finalità del trattamento: attività istituzionali dell'Università, la stessa potrà raccogliere i suoi dati personali, inseriti durante la compilazione dei Form predisposti online e cartacei, potrà pertanto successivamente trattare i suoi dati ai fini dell’instaurazione del rapporto di iscrizione ai corsi di laurea e post laurea, compresa l’attività di orientamento degli studenti per la scelta del percorso universitario; attività di informative promozionali telematiche dei corsi universitari e post-universitari, corsi di specializzazione e simili; attività contabili e amministrative relative alla corretta tenuta delle registrazioni obbligatorie per legge, ovvero all’adempimento di disposizioni delle Autorità pubbliche e degli organismi di vigilanza preposti agli accertamenti. Il Titolare del trattamento e il Responsabile della protezione dei dati personali Titolare del trattamento dei Vostri dati è l’Università Niccolò Cusano – Telematica Roma, con sede in Roma, Via Don Carlo Gnocchi, 3, con Email: privacy@unicusano.it; tramite il https://www.unicusano.it/ è conoscibile l’elenco completo ed aggiornato dei responsabili del trattamento o destinatari. Si informa a tal riguardo che la nostra Università ha provveduto a nominare il proprio Responsabile della protezione dei dati personali (c.d. RPD) l’avvocato Daniela Sasanelli ad ulteriore garanzia dei diritti dell’interessato e come unico punto di contatto con l’Autorità di Controllo, il nostro RPD potrà essere contattato alla seguente email: privacy@unicusano.it Per lo svolgimento di parte delle nostre attività ci rivolgiamo anche a soggetti terzi per l’effettuazione di elaborazioni di dati necessarie per l’esecuzione di particolari compiti e di contratti. I Vostri dati personali potranno, pertanto, essere da noi comunicati a destinatari esterni alla nostra struttura, fermo restando che nessuna diffusione è prevista di tali dati personali a soggetti indeterminati. Tali soggetti verranno nominati responsabile del trattamento. Conferimento dei dati personali e periodo di conservazione degli stessi Il conferimento da parte Vostra dei dati personali, fatta eccezione per quelli previsti da specifiche norme di legge o regolamento, rimane facoltativo. Tuttavia, tali dati personali essendo necessari, oltre che per finalità di legge e/o regolamento, per instaurare il rapporto di iscrizione ai corsi di studio laurea, post laurea e perfezionamento e/o inerente le attività da noi gestite e/o per l’instaurazione del rapporto previdenziale, contrattuale o assicurativo; al fine di dare esecuzione alle relative obbligazioni, il rifiuto di fornirli alla nostra Università potrebbe determinare l’impossibilità di instaurare o dare esecuzione al suddetto rapporto. I vostri dati possono essere conservati oltre il periodo strettamente indispensabile previsto dagli obblighi di legge e comunque al solo fine di fornire ulteriori garanzie a nostri studenti. Diritti dell’interessato, limitazione del trattamento, diritto alla portabilità e diritto di proporre azione innanzi al Garante privacy (c. d reclamo previsto dal regolamento europeo 2016/679/UE) Ai sensi del regolamento europeo sopra citato, Voi avete diritto di essere informati sul nome, la denominazione o la ragione sociale ed il domicilio, la residenza o la sede del titolare e del responsabile del trattamento, e circa le finalità e le modalità dello stesso, nonché di ottenere senza ritardo, a cura del titolare: a) la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che Vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intelligibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento: detta richiesta può essere rinnovata, salva l’esigenza per giustificati motivi; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati eventualmente trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l’aggiornamento, la rettificazione, ovvero, qualora Vi abbiate interesse, l’integrazione dei dati; d) l’attestazione che le operazioni di cui ai punti b) e c) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si riveli impossibile o comporti un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. Oltre ai diritti sopra elencati in qualità di interessati, nei limiti di quanto previsto dal nuovo regolamento europeo, potrete esercitare i diritti di limitazione del trattamento, di opposizione allo stesso ed il diritto alla portabilità esclusivamente per i dati personali da Voi forniti al titolare secondo l’art. 20 del regolamento citato. La informiamo inoltre che il base al Codice della Privacy e al nuovo regolamento europeo potrete proporre azioni a tutela dei Vostri diritti innanzi al Garante per la protezione dei dati personali, c.d. reclamo previsto dal all’art. 77 del predetto regolamento. Si informa infine che nei limiti nei quali sarà ritenuto applicabile al trattamento dei dati che Vi riguardano potrete esercitare un diritto di revoca del consenso al trattamento dei dati comunicando tale revoca al titolare del trattamento.

I dati personali da Lei inseriti saranno comunicati dall'Università ai propri uffici per iniziative formative mediante l'invio di informative promozionali