informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

Meglio un master o una magistrale in economia? I fattori da considerare

Commenti disabilitati su Meglio un master o una magistrale in economia? I fattori da considerare Studiare a Palermo

Scegliere un percorso di studi o specializzazione in grado di garantire buone opportunità lavorative è oggi più che mai fondamentale; ecco perché tantissimi studenti al conseguimento di un titolo triennale si ritrovano ad un bivio che li pone di fronte ad un amletico dubbio: meglio un master o una magistrale in economia?

Obiettivi, ambizioni ed esigenze sono i fattori che possono influenzare la scelta, ma è necessario conoscere dettagliatamente e in maniera oggettiva i due percorsi, ovvero le caratterisiche e le potenzialità di entrambi. 

Master o seconda laurea: differenze e opportunità

Partendo dal presupposto che si tratta di due percorsi differenti, entrambi impegnativi, che per molti versi non possono neppure essere messi a confronto, cerchiamo di capire in cosa consistono.

In linea generale la magistrale in economia prevede una formazione orientata ad ampliare e approfondire le basi fornite dal triennio.
I master, invece, si focalizzano su tematiche che afferiscono a specifiche funzioni o settori aziendali.

La principale differenza tra i due percorsi è identificabile nell’approccio didattico previsto nei confronti dell’indirizzo di studi.
Il corso di laurea è incentrato principalmente sulle conoscenze e le competenze teoriche mentre il master punta a fornire ai corsisti una preparazione pratico-operativa ‘job oriented’, ovvero spiccatamente orientata al mondo del lavoro. Ecco quindi spiegato il motivo per il quale un master garantisce un placement migliore e in tempi più brevi.

In ogni caso, non è possibile individuare in maniera universale la scelta giusta.
La realtà dei fatti è che non esiste una scelta giusta o sbagliata, ma esistono una serie di considerazioni e valutazioni da fare sulla base delle personali esigenze, attitudini e ambizioni.

Prima di addentrarci nel dettaglio dei due percorsi di specializzazione è fondamentale analizzare qualche dato statistico per avere una panoramica a 360 gradi dell’argomento.

Dalle ultime rilevazioni statistiche di Almalaurea gli studenti che scelgono il master dopo la triennale sono in netta minoranza rispetto a chi decide di proseguire con un biennio magistrale; soltanto l’8% degli studenti  presi in considerazione dall’indagine sceglie il master contro il 62% che invece si iscrive alla magistrale.

Nonostante il notevole divario c’è da considerare un dato significativo: il tasso di occupazione di chi possiede un diploma di master è dell’82,6% a un anno dal conseguimento del titolo.
Per raggiungere un tasso occupazionale di poco superiore a quello dei detentori di diploma, i laureati magistrali devono attendere 5 anni dal conseguimento del titolo.

In ogni caso, per poter scegliere con consapevolezza tra un master e una seconda laurea è necessario conoscere per grandi linee il programma di studi dei due percorsi, al fine di poter comprendere il tipo di preparazione erogata e il relativo riscontro sul mercato del lavoro.

Magistrale in economia

Prendiamo in considerazione la facoltà di economia a Palermo attivata dall’università telematica Niccolò Cusano per capire cosa si studia e quali sono le potenzialità del programma in ottica occupazionale.

Iniziamo subito col precisare che il biennio magistrale Unicusano prevede due differenti indirizzi di studio, attivati con l’obiettivo di approfondire maggiormente determinati ambiti disciplinari.

La proposta è così strutturata:

  • Corso di laurea magistrale in Scienze economiche – curriculum Mercati globali e innovazione digitale
  • Corso di laurea magistrale in Scienze economiche – curriculum Gestione e professioni d’impresa

Ragioneria, scienze delle finanze, storia del pensiero economico, statistica economica e finanziaria, revisione aziendale, economia e finanza internazionale sono alcune delle materie che accomunano i due programmi.

Il curriculum ‘Mercati globali ed innovazione digitale’ mira a formare figure altamente specializzate, in possesso delle competenze per poter operare nell’attuale contesto globale e digitalizzto.

 Il curriculum ‘Gestione e professioni d’impresa’ si focalizza sulle logiche economiche, sugli strumenti statistici aziendali e sugli istituti dell’ordinamento giuridico relativi all’attività economica.

La laurea magistrale, qualunque sia l’indirizzo scelto, consente di ricoprire ruoli di tipo manageriale; in particolare come specialista di attività che riguardano la contabilità, la gestione della Pubblica Amministrazione, l’organizzazione del lavoro e le attività finanziarie in generale.

Il laureato trova quindi impego sia presso le imprese che presso gli enti pubblici e privati, nazionali e internazionali.

Il titolo magistrale consente di ottenere l’abilitazione alla professione di dottore commercialista, previo superamento del relativo concorso; si rende inoltre indispensabile nei casi in cui l’obiettivo lavorativo rientri nel campo dell’insegnamento.

Allo stesso modo è fondamentale per l’accesso ai ruoli pubblici, per chi ambisce a lavorare nella Pubblica Amministrazione.

master o seconda laurea

Credits: Rawpixel / Depositphotos.com

Master in economia

I master in economia assicurano un biglietto da visita importantissimo per l’accesso al mondo del lavoro; un biglietto in grado di fare la differenza in fase di selezione.

I percorsi di specializzazione post-laurea permettono di approfondire aree disciplinari che afferiscono ai settori correlati a quelli della laurea triennale; ovvero quei settori specifici per i quali non esiste una laurea specialistica.

La scelta di frequentare un master piuttosto che iscriversi ad una magistrale risulta vincente nell’ottica di un perfetto allineamento alle esigenze del mercato professionale e di un più rapido inserimento al suo interno.

Attualmente i recruiter si focalizzano prevalentemente su profili qualificati che abbiano esperienza sul campo.
Poche sono le realtà che oggi, visto il particolare momento storico, hanno la possibilità di investire tempo e denaro per formare le nuove risorse; ecco perchè in molti settori il know how operativo conta più di un bagaglio di conoscenze teoriche e nozionistiche.

Il master prevede un’impostazione didattica che integra la pratica alla teoria.
Il cosiddetto ‘learning by doing’ è il concetto principale sul quale si focalizzano i master.

Le esperienze sul campo, i tirocini, gli stage, i workshop e i case study sono gli elementi distintivi per i quali il corso post-laurea di primo livello permette di accedere più rapidamente al mercato del lavoro.

Attenzione però, per far si che il diploma risulti appetibile e spendibile sul mercato è importante scegliere con cura.
È importante individuare percorsi di specializzazione di qualità, facendo attenzione a quei corsi che oltre a prevedere una preparazione approssimativa e superficiale trovano scarso riscontro in ambito professionale.

La decisione deve essere basata su un’attenta valutazione di tutti gli elementi distintivi del master, al fine di evitare di sprecare tempo, denaro ed energie. Il programma, le materie, l’impostazione didattica e gli insegnanti sono alcuni dei dettagli da approfondire per poter fare la scelta giusta.

Tra gli elementi da valutare con particolare scrupolosità rientra la collaborazione dell’ente o dell’università con aziende e realtà affermate sul mercato.
Il corsista, attraverso i tirocini e i seminari di approfondimento, ha la possibilità di conoscere persone e personaggi che potrebbero rivelarsi utili in un eventuale futuro lavorativo.

Dopo la panoramica sui due percorsi che ti abbiamo fornito sicuramente avrai le idee più chiare in merito a cosa fare dopo una laurea triennale ad indirizzo economico.
In entrambi i casi hai la possibilità di scegliere la modalità didattica telematica e di approfittare di tutti i vantaggi pratici legati alla formazione a distanza; seguire le lezioni online e studiare comodamente da casa significa gestire l’apprendimento in maniera personalizzata e senza vincoli di presenza in aula.

A questo punto non ti resta che iniziare a valutare, in base alle tue esigenze ed ambizioni, quale strada intraprendere e decidere con consapevolezza se per te è meglio un master o una magistrale in Economia.

Se hai bisogno di maggiori info e dettagli sui corsi di laurea e i master in economia attivati dalla Niccolò Cusano non devi fare altro che compilare il form che trovi cliccando qui!

Credits: SIphotography/Depositphotos.com

Informativa ai dell’art. 13 del Regolamento (UE) n. 679/2016 c.d. GDPR

Vi informiamo, ai sensi dell’art.13 del Regolamento UE 2016/679 (c.d. Regolamento Generale per la protezione dei dati personali – c.d. GDPR) e del decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”, che i Vostri dati personali raccolti presso di noi, ovvero altrimenti da noi acquisiti, anche in futuro, saranno oggetto di trattamento da parte nostra in qualità di “Titolare”, anche con l’ausilio di mezzi elettronici e/o automatizzati e sempre nel pieno rispetto della normativa applicabile, per le seguenti finalità del trattamento: attività istituzionali dell'Università, la stessa potrà raccogliere i suoi dati personali, inseriti durante la compilazione dei Form predisposti online e cartacei, potrà pertanto successivamente trattare i suoi dati ai fini dell’instaurazione del rapporto di iscrizione ai corsi di laurea e post laurea, compresa l’attività di orientamento degli studenti per la scelta del percorso universitario; attività di informative promozionali telematiche dei corsi universitari e post-universitari, corsi di specializzazione e simili; attività contabili e amministrative relative alla corretta tenuta delle registrazioni obbligatorie per legge, ovvero all’adempimento di disposizioni delle Autorità pubbliche e degli organismi di vigilanza preposti agli accertamenti. Il Titolare del trattamento e il Responsabile della protezione dei dati personali Titolare del trattamento dei Vostri dati è l’Università Niccolò Cusano – Telematica Roma, con sede in Roma, Via Don Carlo Gnocchi, 3, con Email: privacy@unicusano.it; tramite il https://www.unicusano.it/ è conoscibile l’elenco completo ed aggiornato dei responsabili del trattamento o destinatari. Si informa a tal riguardo che la nostra Università ha provveduto a nominare il proprio Responsabile della protezione dei dati personali (c.d. RPD) l’avvocato Daniela Sasanelli ad ulteriore garanzia dei diritti dell’interessato e come unico punto di contatto con l’Autorità di Controllo, il nostro RPD potrà essere contattato alla seguente email: privacy@unicusano.it Per lo svolgimento di parte delle nostre attività ci rivolgiamo anche a soggetti terzi per l’effettuazione di elaborazioni di dati necessarie per l’esecuzione di particolari compiti e di contratti. I Vostri dati personali potranno, pertanto, essere da noi comunicati a destinatari esterni alla nostra struttura, fermo restando che nessuna diffusione è prevista di tali dati personali a soggetti indeterminati. Tali soggetti verranno nominati responsabile del trattamento. Conferimento dei dati personali e periodo di conservazione degli stessi Il conferimento da parte Vostra dei dati personali, fatta eccezione per quelli previsti da specifiche norme di legge o regolamento, rimane facoltativo. Tuttavia, tali dati personali essendo necessari, oltre che per finalità di legge e/o regolamento, per instaurare il rapporto di iscrizione ai corsi di studio laurea, post laurea e perfezionamento e/o inerente le attività da noi gestite e/o per l’instaurazione del rapporto previdenziale, contrattuale o assicurativo; al fine di dare esecuzione alle relative obbligazioni, il rifiuto di fornirli alla nostra Università potrebbe determinare l’impossibilità di instaurare o dare esecuzione al suddetto rapporto. I vostri dati possono essere conservati oltre il periodo strettamente indispensabile previsto dagli obblighi di legge e comunque al solo fine di fornire ulteriori garanzie a nostri studenti. Diritti dell’interessato, limitazione del trattamento, diritto alla portabilità e diritto di proporre azione innanzi al Garante privacy (c. d reclamo previsto dal regolamento europeo 2016/679/UE) Ai sensi del regolamento europeo sopra citato, Voi avete diritto di essere informati sul nome, la denominazione o la ragione sociale ed il domicilio, la residenza o la sede del titolare e del responsabile del trattamento, e circa le finalità e le modalità dello stesso, nonché di ottenere senza ritardo, a cura del titolare: a) la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che Vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intelligibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento: detta richiesta può essere rinnovata, salva l’esigenza per giustificati motivi; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati eventualmente trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l’aggiornamento, la rettificazione, ovvero, qualora Vi abbiate interesse, l’integrazione dei dati; d) l’attestazione che le operazioni di cui ai punti b) e c) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si riveli impossibile o comporti un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. Oltre ai diritti sopra elencati in qualità di interessati, nei limiti di quanto previsto dal nuovo regolamento europeo, potrete esercitare i diritti di limitazione del trattamento, di opposizione allo stesso ed il diritto alla portabilità esclusivamente per i dati personali da Voi forniti al titolare secondo l’art. 20 del regolamento citato. La informiamo inoltre che il base al Codice della Privacy e al nuovo regolamento europeo potrete proporre azioni a tutela dei Vostri diritti innanzi al Garante per la protezione dei dati personali, c.d. reclamo previsto dal all’art. 77 del predetto regolamento. Si informa infine che nei limiti nei quali sarà ritenuto applicabile al trattamento dei dati che Vi riguardano potrete esercitare un diritto di revoca del consenso al trattamento dei dati comunicando tale revoca al titolare del trattamento.

I dati personali da Lei inseriti saranno comunicati dall'Università ai propri uffici per iniziative formative mediante l'invio di informative promozionali