informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

5 professioni che ti consentono di lavorare viaggiando

Commenti disabilitati su 5 professioni che ti consentono di lavorare viaggiando Studiare a Palermo

Lavorare viaggiando: un sogno piuttosto comune ma apparentemente irrealizzabile.

In realtà esistono tante opportunità concrete che permettono di combinare la passione per i viaggi con l’esigenza di una remunerazione.
Esistono tante professionalità che garantiscono una buona retribuzione a fronte di una professionalità itinerante, disposta a spostarsi da una città all’altra, da un paese all’altro e spesso addirittura da un continente all’altro; il tutto con elasticità ed entusiasmo.

Lavori per viaggiare: 5 professioni per girare il mondo

Nella giungla degli annunci di lavoro non è raro imbattersi in richieste che inseriscono tra i requisiti fondamentali del profilo ricercato la propensione a viaggiare e la disponibilità a spostarsi frequentemente.

In questo post l’Università Telematica Niccolò Cusano di Palermo ha raccolto 5 professioni che consentono di guadagnare girando il mondo.

1 – Accompagnatore turistico

Il settore del turismo è, ovviamente, quello che per antonomasia richiede una maggiore disponibilità agli spostamenti.

Il primo profilo che risponde perfettamente al desiderio di viaggiare e allo stesso tempo alla necessità di lavorare e guadagnare è quello dell’accompagnatore turistico.

Si tratta di un professionalità per la quale bisogna avere sempre la valigia pronta accanto al letto, ma che garantisce grandi soddisfazioni e gratificazioni, sia economiche che personali.

Il tour leader, l’accompagnatore turistico o comunque lo si voglia chiamare, è colui che accompagna gruppi di persone durante i viaggi; è colui che oltre a fornire assistenza di carattere pratico ai viaggiatori fornisce informazioni di interesse turistico sull’itinerario e sui posti da visitare.

2 – Travel blogger

Continuiamo il nostro elenco di professioni che permettono di viaggiare lavorando con una professionalità piuttosto recente, che negli ultimi anni è letteralmente esplosa, soprattutto tra i giovani.

Stiamo parlando del blogger, e nel caso specifico del travel blogger.

Essendo di facile accesso, il mondo dei blog si presenta piuttosto saturo per cui bisogna sgomitare non poco per farsi conoscere e apprezzare dagli utenti del web.

Che si lavori da free lance o alle dipendenze di tour operator, enti del turismo e brand internazionali, sono necessari alcuni requisiti: una forte passione per i viaggi; ottime doti comunicative e di scrittura; conoscenza delle dinamiche dei social; una grande curiosità nel conoscere posti nuovi e scoprirne usi, costumi e curiosità.

3 – Animatore nei villaggi turistici

Per i giovani che desiderano fare le prime esperienze lavorative all’estero, per imparare o perfezionare una lingua straniera e allo stesso tempo mettere da parte qualche euro, il lavoro di animatore rappresenta la soluzione ideale.

I villaggi turistici, notoriamente dislocati in prossimità del mare, di spiagge da sogno o comunque di posti dal forte appeal turistico, sono continuamente alla ricerca di animatori turistici, giovani, solari, simpatici e creativi.

Solitamente si tratta di lavori stagionali, legati al periodo di apertura della struttura, ma che garantiscono, oltre al vitto e all’alloggio, anche una retribuzione economica.
C’è da dire che la stagionalità a cui sono legati i contratti degli animatori consentono di cambiare di anno in anno struttura, città o addirittura continente.

lavori per viaggiare

4 – Fotografo o videomaker

Un altro settore professionale che offre l’opportunità di lavorare viaggiando è quello della fotografia.

Il fotografo e il video maker sono profili ricercati in vari ambiti, da quello del turismo a quello della moda.

Le immagini, e oggi più che mai i video, rappresentano i mezzi di promozione e pubblicità più efficaci per far colpo sugli utenti del web; ecco perchè grandi e piccole aziende, ognuna nei limiti delle proprie disponibilità ed esigenze, non possono esimersi dall’inserire all’interno delle proprie strategie di marketing una notevole quantità di contenuti fotografici e video.

Le opportunità di essere ingaggiato come fotografo possono provenire da svariati settori e più in particolare: da agenzie di comunicazione internazionali, dai grandi brand che realizzano campagne pubblicitarie all’estero e dai tour operator che pubblicizzano strutture turistiche in giro per il mondo.

Con un po’ di creatività e un pizzico di intraprendenza è possibile anche lavorare come free-lance, ad esempio ad un progetto o un’idea personale.

5 – Lavori occasionali

Più che con una professione chiudiamo il nostro post con una categoria di lavori, che abbiamo scelto di intitolare ‘lavori occasionali’.

Si tratta più semplicemente di quelle attività che non richiedono particolari competenze, che magari prevedono un impegno part time e non offrono grandi prospettive in ottica di crescita professionale, ma che consentono di sostenere le spese per il soggiorno e per i trasferimenti.

Cameriere, bar tender o dog sitter rappresentano alternative valide soprattuto per i giovani alle prime esperienze fuori casa e per chi desidera semplicemente conoscere un po’ il mondo, in attesa dell’opportunità giusta per le proprie ambizioni.

Concludiamo con uno spunto di riflessione.

Sono tanti gli esempi di persone che hanno sviluppato idee per fare soldi sfruttando l’affascinante settore dei viaggi e del turismo per cui, al di là di quello che ti abbiamo suggerito noi, in questo post, nulla ti vieta di mettere in atto un progetto personale e di inventare un nuovo sistema per lavorare e nel contempo viaggiare; per fare nuove esperienze e conoscere nuovi posti e nuove persone.

Informativa ai dell’art. 13 del Regolamento (UE) n. 679/2016 c.d. GDPR

Vi informiamo, ai sensi dell’art.13 del Regolamento UE 2016/679 (c.d. Regolamento Generale per la protezione dei dati personali – c.d. GDPR) e del decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”, che i Vostri dati personali raccolti presso di noi, ovvero altrimenti da noi acquisiti, anche in futuro, saranno oggetto di trattamento da parte nostra in qualità di “Titolare”, anche con l’ausilio di mezzi elettronici e/o automatizzati e sempre nel pieno rispetto della normativa applicabile, per le seguenti finalità del trattamento: attività istituzionali dell'Università, la stessa potrà raccogliere i suoi dati personali, inseriti durante la compilazione dei Form predisposti online e cartacei, potrà pertanto successivamente trattare i suoi dati ai fini dell’instaurazione del rapporto di iscrizione ai corsi di laurea e post laurea, compresa l’attività di orientamento degli studenti per la scelta del percorso universitario; attività di informative promozionali telematiche dei corsi universitari e post-universitari, corsi di specializzazione e simili; attività contabili e amministrative relative alla corretta tenuta delle registrazioni obbligatorie per legge, ovvero all’adempimento di disposizioni delle Autorità pubbliche e degli organismi di vigilanza preposti agli accertamenti. Il Titolare del trattamento e il Responsabile della protezione dei dati personali Titolare del trattamento dei Vostri dati è l’Università Niccolò Cusano – Telematica Roma, con sede in Roma, Via Don Carlo Gnocchi, 3, con Email: privacy@unicusano.it; tramite il https://www.unicusano.it/ è conoscibile l’elenco completo ed aggiornato dei responsabili del trattamento o destinatari. Si informa a tal riguardo che la nostra Università ha provveduto a nominare il proprio Responsabile della protezione dei dati personali (c.d. RPD) l’avvocato Daniela Sasanelli ad ulteriore garanzia dei diritti dell’interessato e come unico punto di contatto con l’Autorità di Controllo, il nostro RPD potrà essere contattato alla seguente email: privacy@unicusano.it Per lo svolgimento di parte delle nostre attività ci rivolgiamo anche a soggetti terzi per l’effettuazione di elaborazioni di dati necessarie per l’esecuzione di particolari compiti e di contratti. I Vostri dati personali potranno, pertanto, essere da noi comunicati a destinatari esterni alla nostra struttura, fermo restando che nessuna diffusione è prevista di tali dati personali a soggetti indeterminati. Tali soggetti verranno nominati responsabile del trattamento. Conferimento dei dati personali e periodo di conservazione degli stessi Il conferimento da parte Vostra dei dati personali, fatta eccezione per quelli previsti da specifiche norme di legge o regolamento, rimane facoltativo. Tuttavia, tali dati personali essendo necessari, oltre che per finalità di legge e/o regolamento, per instaurare il rapporto di iscrizione ai corsi di studio laurea, post laurea e perfezionamento e/o inerente le attività da noi gestite e/o per l’instaurazione del rapporto previdenziale, contrattuale o assicurativo; al fine di dare esecuzione alle relative obbligazioni, il rifiuto di fornirli alla nostra Università potrebbe determinare l’impossibilità di instaurare o dare esecuzione al suddetto rapporto. I vostri dati possono essere conservati oltre il periodo strettamente indispensabile previsto dagli obblighi di legge e comunque al solo fine di fornire ulteriori garanzie a nostri studenti. Diritti dell’interessato, limitazione del trattamento, diritto alla portabilità e diritto di proporre azione innanzi al Garante privacy (c. d reclamo previsto dal regolamento europeo 2016/679/UE) Ai sensi del regolamento europeo sopra citato, Voi avete diritto di essere informati sul nome, la denominazione o la ragione sociale ed il domicilio, la residenza o la sede del titolare e del responsabile del trattamento, e circa le finalità e le modalità dello stesso, nonché di ottenere senza ritardo, a cura del titolare: a) la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che Vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intelligibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento: detta richiesta può essere rinnovata, salva l’esigenza per giustificati motivi; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati eventualmente trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l’aggiornamento, la rettificazione, ovvero, qualora Vi abbiate interesse, l’integrazione dei dati; d) l’attestazione che le operazioni di cui ai punti b) e c) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si riveli impossibile o comporti un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. Oltre ai diritti sopra elencati in qualità di interessati, nei limiti di quanto previsto dal nuovo regolamento europeo, potrete esercitare i diritti di limitazione del trattamento, di opposizione allo stesso ed il diritto alla portabilità esclusivamente per i dati personali da Voi forniti al titolare secondo l’art. 20 del regolamento citato. La informiamo inoltre che il base al Codice della Privacy e al nuovo regolamento europeo potrete proporre azioni a tutela dei Vostri diritti innanzi al Garante per la protezione dei dati personali, c.d. reclamo previsto dal all’art. 77 del predetto regolamento. Si informa infine che nei limiti nei quali sarà ritenuto applicabile al trattamento dei dati che Vi riguardano potrete esercitare un diritto di revoca del consenso al trattamento dei dati comunicando tale revoca al titolare del trattamento.

I dati personali da Lei inseriti saranno comunicati dall'Università ai propri uffici per iniziative formative mediante l'invio di informative promozionali