informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

I 7 libri da non perdere assolutamente

Commenti disabilitati su I 7 libri da non perdere assolutamente Studiare a Palermo

Storici, thriller o psicologici: qualunque sia il genere letterario che ti appassiona, in questo post scoprirai i libri da non perdere assolutamente.

Premettiamo che selezionare soltanto qualche titolo nell’immenso panorama della letteratura mondiale non è un’impresa semplice, soprattutto se consideriamo la quantità di best-sellers e capolavori che gli scrittori hanno prodotto nel corso dei secoli.

La selezione che troverai nel corso dei prossimi paragrafi tiene conto della popolarità delle opere, ovvero del successo ottenuto in libreria e della critica letteraria.

Dai grandi classici alle ultime uscite ecco i romanzi da leggere

Best-sellers, grandi classici, capolavori letterari: in questo post l’Università Telematica Niccolò Cusano di Palermo ha selezionato 7 titoli da leggere almeno una volta nella vita; scopriamoli insieme.

1 – Cent’anni di solitudine – Gabriel Garcia Marquez

Apriamo il nostro elenco di libri da non perdere con ‘Cent’anni di solitudine’, capolavoro della letteratura del Novecento scritto dal Premio Nobel Gabriel Garcia Marquez.

Ambientata nella cittadina immaginaria di Macondo, nella Colombia caraibica, la trama si sviluppa intorno a sette generazioni della famiglia Buendia.

Si tratta di una saga familiare che intreccia le storie surreali dei componenti dei Buendia, le cui vicende sono tracciate nelle pergamene di un indovino.

2 – Il rosso e il nero – Stendhal

Da un fatto di cronaca realmente accaduto Stendhal trae lo spunto per ‘Il rosso e il nero’, il romanzo che ritrae la società reazionaria del periodo post-napoleonico.

Il colore rosso identifica la passione; il nero simboleggia la morte, il dolore.
I due colori dovrebbero anche richiamare la rivoluzione, la divisa militare rossa, e la tonaca talare nera.

La trama racconta di un giovane dalle modeste origini che ambisce ad elevarsi socialmente.
Il suo sogno è intraprendere la carriera militare, salvo poi farsi convincere dal curato del suo villaggio ad entrare in seminario per diventare ciò che in realtà non vuole essere.

3 – Cime tempestose – Emily Brontë  

Continuiamo con un ‘grande classico’ della letteratura inglese, ‘Cime tempestose’, diventato uno dei libri più studiati a scuola.

La trama, impostata su uno stile tardogotico, intreccia le vicende di un amore straziante a storie di fantasmi, gelosie e vendette, trasformando il romanzo in una sorta di thriller psicologico.

Una narrazione complessa, basata su flashback passati e futuri, racconta di un amore senza futuro che si trasforma in vendetta.

4 – Il Conte di Montecristo – Alexandre Dumas

Agli amanti dei grandi classici suggeriamo ‘Il Conte di Montecristo’, il libro che insieme a ‘I tre moschettieri’ ha reso Alexandre Dumas, padre, famoso in tutto il mondo.

Il romanzo è ambientato a Marsiglia, tra il 1815 e il 1938, nel periodo in cui il regno di Napoleone I è ormai agli sgoccioli.

La trama affronta temi importanti come la vendetta e la giustizia.
Il protagonista è Edmond Dantès che diventa comandante della nave Pharaon alla morte del vecchio capitano Leclerc.
Sbarcato a Marsiglia Edmond viene incastrato da una lettera anonima che lo accusa di Bonapartismo.
Giudicato ingiustamente colpevole viene imprigionato.

Durante la prigionia conosce l’abate Faria, un uomo di scienza ritenuto pazzo che gli parla di un tesoro nascosto sull’isola di Montecristo.

libri da leggere consigliati
Read More Books Concept

5 – Il nome della Rosa – Umberto Eco

Uno dei capisaldi della letteratura italiana che merita di essere letto almeno una volta nella vita è ‘Il nome della Rosa’, di Umberto Eco, vincitore del Premio Strega nel 1981.

Adattato per la radio, il teatro, il cinema e la tv il libro si inserisce nella categoria dei ‘romanzi storici’ attraverso un espediente escogitato dall’autore.
Eco racconta di aver trovato, durante un soggiorno all’estero, un manoscritto nel quale veniva raccontata la storia di un’abazia benedettina dell’Italia settentrionale sconvolta da un susseguirsi di morti misteriose.

Il protagonista, Adso de Melk, narra in prima persona i delitti perpetrati nel monastero e le indagini condotte del suo maestro, Guglielmo da Baskerville, per svelare gli oscuri segreti che ruotano intorno alla biblioteca.

6 – Il Codice da Vinci – Dan Brown

Tra gli autori contemporanei che meritano di essere inseriti nella nostra lista non può mancare Dan Brown.

Tra i suoi best-sellers abbiamo selezionato ‘Il codice da Vinci’, romanzo thriller che intreccia l’arte ai simboli della fede cristiana.

La trama, alla quale si è ispirato l’omonimo film, ruota intorno alla figura di Robert Langdon, esperto di simbologia convocato dalla polizia in seguito ad alcuni indizi misteriosi rinvenuti accanto al corpo senza vita del curatore del Louvre.
Tra un enigma e l’altro il protagonista si ritrova a ripercorrere il percorso del Santo Graal, per risolvere il caso e scagionare se stesso dall’accusa di omicidio.

7 – In tutto c’è stata bellezza – Manuel Vilas

Concludiamo il nostro elenco di libri con una delle ultime uscite in libreria: ‘In tutto c’è stata bellezza’, il titolo che in Spagna è diventato in poco tempo un caso letterario.

40 settimante ai vertici delle classifiche spagnole e più di 90.000 copie vendute nel 2018 hanno trasformato il romanzo di Manuel Vilas in un capolavoro.

La critica ne apprezza la trama, comune, semplice, ma che affronta tematiche piuttosto forti come la perdita dei genitori, le scelte sbagliate, la separazione, l’amore per i figli.

Attraverso il romanzo, ambientato nella Spagna degli anni Settanta, l’autore racconta la storia dei suoi genitori, del fallimento del suo matrimonio e dei figli, trasformando le sue fragilità in specchi nei quali il lettore non può fare a meno di rivedere se stesso.

Informativa ai dell’art. 13 del Regolamento (UE) n. 679/2016 c.d. GDPR

Vi informiamo, ai sensi dell’art.13 del Regolamento UE 2016/679 (c.d. Regolamento Generale per la protezione dei dati personali – c.d. GDPR) e del decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”, che i Vostri dati personali raccolti presso di noi, ovvero altrimenti da noi acquisiti, anche in futuro, saranno oggetto di trattamento da parte nostra in qualità di “Titolare”, anche con l’ausilio di mezzi elettronici e/o automatizzati e sempre nel pieno rispetto della normativa applicabile, per le seguenti finalità del trattamento: attività istituzionali dell'Università, la stessa potrà raccogliere i suoi dati personali, inseriti durante la compilazione dei Form predisposti online e cartacei, potrà pertanto successivamente trattare i suoi dati ai fini dell’instaurazione del rapporto di iscrizione ai corsi di laurea e post laurea, compresa l’attività di orientamento degli studenti per la scelta del percorso universitario; attività di informative promozionali telematiche dei corsi universitari e post-universitari, corsi di specializzazione e simili; attività contabili e amministrative relative alla corretta tenuta delle registrazioni obbligatorie per legge, ovvero all’adempimento di disposizioni delle Autorità pubbliche e degli organismi di vigilanza preposti agli accertamenti. Il Titolare del trattamento e il Responsabile della protezione dei dati personali Titolare del trattamento dei Vostri dati è l’Università Niccolò Cusano – Telematica Roma, con sede in Roma, Via Don Carlo Gnocchi, 3, con Email: privacy@unicusano.it; tramite il https://www.unicusano.it/ è conoscibile l’elenco completo ed aggiornato dei responsabili del trattamento o destinatari. Si informa a tal riguardo che la nostra Università ha provveduto a nominare il proprio Responsabile della protezione dei dati personali (c.d. RPD) l’avvocato Daniela Sasanelli ad ulteriore garanzia dei diritti dell’interessato e come unico punto di contatto con l’Autorità di Controllo, il nostro RPD potrà essere contattato alla seguente email: privacy@unicusano.it Per lo svolgimento di parte delle nostre attività ci rivolgiamo anche a soggetti terzi per l’effettuazione di elaborazioni di dati necessarie per l’esecuzione di particolari compiti e di contratti. I Vostri dati personali potranno, pertanto, essere da noi comunicati a destinatari esterni alla nostra struttura, fermo restando che nessuna diffusione è prevista di tali dati personali a soggetti indeterminati. Tali soggetti verranno nominati responsabile del trattamento. Conferimento dei dati personali e periodo di conservazione degli stessi Il conferimento da parte Vostra dei dati personali, fatta eccezione per quelli previsti da specifiche norme di legge o regolamento, rimane facoltativo. Tuttavia, tali dati personali essendo necessari, oltre che per finalità di legge e/o regolamento, per instaurare il rapporto di iscrizione ai corsi di studio laurea, post laurea e perfezionamento e/o inerente le attività da noi gestite e/o per l’instaurazione del rapporto previdenziale, contrattuale o assicurativo; al fine di dare esecuzione alle relative obbligazioni, il rifiuto di fornirli alla nostra Università potrebbe determinare l’impossibilità di instaurare o dare esecuzione al suddetto rapporto. I vostri dati possono essere conservati oltre il periodo strettamente indispensabile previsto dagli obblighi di legge e comunque al solo fine di fornire ulteriori garanzie a nostri studenti. Diritti dell’interessato, limitazione del trattamento, diritto alla portabilità e diritto di proporre azione innanzi al Garante privacy (c. d reclamo previsto dal regolamento europeo 2016/679/UE) Ai sensi del regolamento europeo sopra citato, Voi avete diritto di essere informati sul nome, la denominazione o la ragione sociale ed il domicilio, la residenza o la sede del titolare e del responsabile del trattamento, e circa le finalità e le modalità dello stesso, nonché di ottenere senza ritardo, a cura del titolare: a) la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che Vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intelligibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento: detta richiesta può essere rinnovata, salva l’esigenza per giustificati motivi; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati eventualmente trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l’aggiornamento, la rettificazione, ovvero, qualora Vi abbiate interesse, l’integrazione dei dati; d) l’attestazione che le operazioni di cui ai punti b) e c) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si riveli impossibile o comporti un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. Oltre ai diritti sopra elencati in qualità di interessati, nei limiti di quanto previsto dal nuovo regolamento europeo, potrete esercitare i diritti di limitazione del trattamento, di opposizione allo stesso ed il diritto alla portabilità esclusivamente per i dati personali da Voi forniti al titolare secondo l’art. 20 del regolamento citato. La informiamo inoltre che il base al Codice della Privacy e al nuovo regolamento europeo potrete proporre azioni a tutela dei Vostri diritti innanzi al Garante per la protezione dei dati personali, c.d. reclamo previsto dal all’art. 77 del predetto regolamento. Si informa infine che nei limiti nei quali sarà ritenuto applicabile al trattamento dei dati che Vi riguardano potrete esercitare un diritto di revoca del consenso al trattamento dei dati comunicando tale revoca al titolare del trattamento.

I dati personali da Lei inseriti saranno comunicati dall'Università ai propri uffici per iniziative formative mediante l'invio di informative promozionali