informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

Come raggiungere un obiettivo? Gli step da seguire

Commenti disabilitati su Come raggiungere un obiettivo? Gli step da seguire Studiare a Palermo

Stai provando ormai da tempo a raggiungere un obiettivo ma per un motivo o per un altro ti ritrovi sempre a rinunciare o a rimandare?

Sei consapevole del fatto che il tuo impegno scarseggia e che nonostante i tentativi non riesci ad uscire da questa situazione di impasse?

Tutti nascondiamo nel famoso cassetto dei sogni dei piccoli, grandi obiettivi, che di tanto in tanto tiriamo fuori e molto timidamente proviamo a raggiungere.

Cambiare lavoro, perdere qualche chilo, smettere di fumare, mettere in pratica un’idea, iscriversi a un master di specializzazione: sono soltanto alcuni esempi che fanno riferimento ad obiettivi comuni, che altrettanto comunemente diventano oggetto di una procrastinazione ingannevole.

Il desiderio di fare o non fare qualcosa resta troppo spesso un mero ‘desiderio’, un’idea che non trova realizzazione.
I motivi possono essere tanti, e strettamente dipendenti da personalità, atteggiamenti e abitudini controproducenti.

Il primo lo abbiamo già accennato; si tratta della procrastinazione, ovvero della tendenza che ha l’essere umano a rimandare.
Ad esso spesso si aggiunge il timore di prendere decisioni, che induce a rimanere nella condizione in cui ci si trova pur non essendo idilliaca. La famosa comfort zone piace un pò a tutti, perché la si conosce e perché non comporta particolari rischi di fallimento; almeno apparentemente.

Perseguire un obiettivo … e raggiungerlo

Ognuno di noi ha degli obiettivi, ma non tutti sono in grado di raggiungerli, per i motivi di cui sopra.

Qual è allora la soluzione? Abbandonare l’idea e accettare la ‘sconfitta’?

Assolutamente no!
Basta semplicemente impegnarsi e avere ben chiaro il traguardo, mettendo magari in pratica qualche piccolo accorgimento.

In questo post l’Università Telematica Niccolò Cusano di Palermo ha raccolto alcuni dei suggerimenti più efficaci per raggiungere un obiettivo.

Vediamo insieme quali sono.

Definire l’obiettivo

Il primo degli step riguarda la decisione; spesso è difficile addirittura decidere di voler raggiungere un traguardo, forse per il timore di una delusione, di un fallimento; o forse più semplicemente perché decidere di raggiungere un obiettivo significa prendere un impegno con se stessi.

È decisamente più semplice rimandare e raccontarsi la favoletta del ‘poi lo farò’.

Inizia quindi a decidere con chiarezza ciò che desideri, definendo con precisione i dettagli del tuo traguardo.

Creare un piano

Una volta che hai definito l’obiettivo e le relative caratteristiche devi iniziare a fare sul serio.

Ogni progetto o programma, per essere portato a termine con successo ha bisogno di un piano operativo, che contenga i passi da compiere per raggiungere la meta.

Il planning, per essere efficace, deve essere dettagliato e deve prevedere una serie di step intermedi, ovvero dei micro-obiettivi il cui raggiungimento progressivo porti all’obiettivo finale.
È consigliabile fare una lista delle cose da fare, quotidianamente o settimanalmente, che sia realistica e concretamente attuabile.

La strategia della scomposizione in step intermedi è fondamentale per evitare che il traguardo ultimo risulti troppo lontano e troppo difficile da raggiungere.
Per chi non ha una motivazione forte gli ostacoli da superare potrebbero sembrare insormontabili e indurre ad arrendersi ancor prima di averci provato.

Individuare le priorità

Il punto delle priorità rietra nel discorso pianificazione.
Avremmo pertanto potuto inserirlo nel punto precedente ma per l’importanza che riveste abbiamo scelto di dedicargli un intero paragrafo.

Per quanto la motivazione possa essere forte ognuno di noi deve fare i conti con il tempo, con gli impegni quotidiani (lavorativi, scolastici e familiari) e con una serie di imprevisti e variabili che possono sconvolgere i piani e gettare nello sconforto chi non è in grado di gestire eventuali condizioni e momenti di stress.

Ecco perché è importante definire una scala delle priorità che eviti l’accumulo confusionario delle cose da fare.

Condividere e coinvolgere

Uno dei consigli più frequenti che vengono dati a chi intende raggiungere un obiettivo riguarda la condivisione.

Nel corso dei precedenti paragrafi abbiamo evidenziato l’importanza di prendere un impegno con se stessi. In questo ci focalizzeremo sul coinvolgimento di parenti, amici e/o conoscenti.
Parlare di un progetto con un’altra persona, condividerne i dettagli, significa fare una sorta di promessa che innesca una serie di meccanismi che, in maniera inconscia, predispongono al successo.

Attenzione però a non coinvolgere persone pessimiste, e a stare lontani da chi è pronto soltanto a giudicare e criticare.
Al contrario bisogna condividere con persone ottimiste, propositive e pronte a dare sostegno nei momenti di difficoltà.

Creare abitudine

La ripetizione di uno o più comportamenti crea abitudine.
Si tratta di un concetto semplice e scontato al quale in tanti non prestano la dovuta attenzione.

Che si tratti di mangiare sano per perdere peso o di seguire una determinata metodologia di studio per superare un esame, bisogna impegnarsi con costanza e regolarità.

L’entusiasmo iniziale, che generalmente si anima di impegno e buoni propositi, tende a svanire, per cui le azioni rivolte al raggiungimento di un obiettivo vengono svolte con distrazione, approssimazione e con sempre meno frequenza.

Ecco perché è importante insistere sulla ripetizione, l’unico elemento davvere efficace per costruire un’abitudine.

Premiare il raggiungimento di piccoli obiettivi

Scansionare l’obiettivo finale in tanti piccoli mini-traguardi è una strategia vincente, che da un lato consente di non demoralizzarsi di fronte ad un impegno troppo grande e dall’altro permette di godere di una serie di gratificazioni intermedie.

È importante premiarsi ogni qualvolta si raggiunge un piccolo traguardo, per mantenere costantemente alto il livello di motivazione.

Noi ti abbiamo spiegato come raggiungere un obiettivo, o comunque ti abbiamo fornito qualche dritta utile per riuscirci; tu non devi fare altro che metterli in pratica con impegno e perseveranza.

Informativa ai dell’art. 13 del Regolamento (UE) n. 679/2016 c.d. GDPR

Vi informiamo, ai sensi dell’art.13 del Regolamento UE 2016/679 (c.d. Regolamento Generale per la protezione dei dati personali – c.d. GDPR) e del decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”, che i Vostri dati personali raccolti presso di noi, ovvero altrimenti da noi acquisiti, anche in futuro, saranno oggetto di trattamento da parte nostra in qualità di “Titolare”, anche con l’ausilio di mezzi elettronici e/o automatizzati e sempre nel pieno rispetto della normativa applicabile, per le seguenti finalità del trattamento: attività istituzionali dell'Università, la stessa potrà raccogliere i suoi dati personali, inseriti durante la compilazione dei Form predisposti online e cartacei, potrà pertanto successivamente trattare i suoi dati ai fini dell’instaurazione del rapporto di iscrizione ai corsi di laurea e post laurea, compresa l’attività di orientamento degli studenti per la scelta del percorso universitario; attività di informative promozionali telematiche dei corsi universitari e post-universitari, corsi di specializzazione e simili; attività contabili e amministrative relative alla corretta tenuta delle registrazioni obbligatorie per legge, ovvero all’adempimento di disposizioni delle Autorità pubbliche e degli organismi di vigilanza preposti agli accertamenti. Il Titolare del trattamento e il Responsabile della protezione dei dati personali Titolare del trattamento dei Vostri dati è l’Università Niccolò Cusano – Telematica Roma, con sede in Roma, Via Don Carlo Gnocchi, 3, con Email: privacy@unicusano.it; tramite il https://www.unicusano.it/ è conoscibile l’elenco completo ed aggiornato dei responsabili del trattamento o destinatari. Si informa a tal riguardo che la nostra Università ha provveduto a nominare il proprio Responsabile della protezione dei dati personali (c.d. RPD) l’avvocato Daniela Sasanelli ad ulteriore garanzia dei diritti dell’interessato e come unico punto di contatto con l’Autorità di Controllo, il nostro RPD potrà essere contattato alla seguente email: privacy@unicusano.it Per lo svolgimento di parte delle nostre attività ci rivolgiamo anche a soggetti terzi per l’effettuazione di elaborazioni di dati necessarie per l’esecuzione di particolari compiti e di contratti. I Vostri dati personali potranno, pertanto, essere da noi comunicati a destinatari esterni alla nostra struttura, fermo restando che nessuna diffusione è prevista di tali dati personali a soggetti indeterminati. Tali soggetti verranno nominati responsabile del trattamento. Conferimento dei dati personali e periodo di conservazione degli stessi Il conferimento da parte Vostra dei dati personali, fatta eccezione per quelli previsti da specifiche norme di legge o regolamento, rimane facoltativo. Tuttavia, tali dati personali essendo necessari, oltre che per finalità di legge e/o regolamento, per instaurare il rapporto di iscrizione ai corsi di studio laurea, post laurea e perfezionamento e/o inerente le attività da noi gestite e/o per l’instaurazione del rapporto previdenziale, contrattuale o assicurativo; al fine di dare esecuzione alle relative obbligazioni, il rifiuto di fornirli alla nostra Università potrebbe determinare l’impossibilità di instaurare o dare esecuzione al suddetto rapporto. I vostri dati possono essere conservati oltre il periodo strettamente indispensabile previsto dagli obblighi di legge e comunque al solo fine di fornire ulteriori garanzie a nostri studenti. Diritti dell’interessato, limitazione del trattamento, diritto alla portabilità e diritto di proporre azione innanzi al Garante privacy (c. d reclamo previsto dal regolamento europeo 2016/679/UE) Ai sensi del regolamento europeo sopra citato, Voi avete diritto di essere informati sul nome, la denominazione o la ragione sociale ed il domicilio, la residenza o la sede del titolare e del responsabile del trattamento, e circa le finalità e le modalità dello stesso, nonché di ottenere senza ritardo, a cura del titolare: a) la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che Vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intelligibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento: detta richiesta può essere rinnovata, salva l’esigenza per giustificati motivi; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati eventualmente trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l’aggiornamento, la rettificazione, ovvero, qualora Vi abbiate interesse, l’integrazione dei dati; d) l’attestazione che le operazioni di cui ai punti b) e c) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si riveli impossibile o comporti un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. Oltre ai diritti sopra elencati in qualità di interessati, nei limiti di quanto previsto dal nuovo regolamento europeo, potrete esercitare i diritti di limitazione del trattamento, di opposizione allo stesso ed il diritto alla portabilità esclusivamente per i dati personali da Voi forniti al titolare secondo l’art. 20 del regolamento citato. La informiamo inoltre che il base al Codice della Privacy e al nuovo regolamento europeo potrete proporre azioni a tutela dei Vostri diritti innanzi al Garante per la protezione dei dati personali, c.d. reclamo previsto dal all’art. 77 del predetto regolamento. Si informa infine che nei limiti nei quali sarà ritenuto applicabile al trattamento dei dati che Vi riguardano potrete esercitare un diritto di revoca del consenso al trattamento dei dati comunicando tale revoca al titolare del trattamento.

I dati personali da Lei inseriti saranno comunicati dall'Università ai propri uffici per iniziative formative mediante l'invio di informative promozionali