informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

Che cos’è e quali sono i principi di base della Costituzione americana

Commenti disabilitati su Che cos’è e quali sono i principi di base della Costituzione americana Studiare a Palermo

Costituzione americana? Conoscere i fondamenti della democrazia degli Stati Uniti è la base di chi vuole studiare politologia moderna perché nel nostro emisfero, quello occidentale, l’influenza a stelle e strisce è basilare e molto ruota intorno ad essa.

A dividerci dagli Usa c’è un oceano ma non solo fisico. Siamo molto affini come gusti estetici ma il senso di tutela dei diritti del cittadino è molto diverso tra le due nazioni. Senza dare una connotazione di merito su uno o l’altro, da italiano, però, è bene che comprenda tutti e due i punti di vista.

Vuoi immergerti nel mondo fondato formalmente da Abramo Lincoln? Non ti resta che continuare a leggere.

Costituzione americana? Se vuoi studiare politologia e/o sei nell’area di studio delle Scienze Politiche, la devi conoscere. L’Italia è sotto l’influenza Usa e, ad essere sinceri, un po’ tutto l’occidente lo è.

La carta costituzionale

Prima di tutto, inquadriamo la storia e la struttura di questa carta e poi vediamo le peculiarità.

La storia

La costituzione americana vede la luce il 17 settembre 1787 a Philadelphia, nella città cioè in cui era riunita una Convenzione che radunava i rappresentati dei vari stati che componevano l’Unione.

Gli Stati Uniti, infatti, avevano raggiunto l’indipendenza qualche anno prima, dopo una guerra con la madrepatria Gran Bretagna. Se all’inizio avevano una carta “leggera”, presto si resero conto che c’era bisogno di basi solide e procedettero a scrivere quella che ad oggi è la più antica costituzione in vigore.

La brevità

A simbolo del pragmatismo statunitense, la brevità della carta americana è lampante. Essa, infatti, si compone infatti solo di:

  • un preambolo, che ne spiega i principi ispiratori;
  • 7 articoli.

Salta all’occhio il confronto con la lunghezza della costituzione italiana che consta di ben 139 articoli e 18 disposizioni transitorie e finali.

Il Presidente degli Stati Uniti

Nella carta si stabilisce che le lezioni del Presidente americano devono svolgersi tramite il meccanismo indiretto dei grandi elettori. Non viene eletto il candidato che prende più voti ma quello che vince negli stati chiave.

Ci sono poi specificati i poteri del Presidente degli Stati Uniti che sono:

  • a capo delle forze armate;
  • a capo del governo;
  • possibilità di graziare i detenuti;
  • opportunità di firmare trattati;
  • potere di nominare ambasciatori.

Il quinto emendamento

Un peso tutto suo ha il ruolo del quinto emendamento tanto che l’appellarsi a lui è stato spesso usato dall’industria cinematografica per film e serie tv. Di cosa si tratta? Scopriamolo.

Cosa dice

“Nessuno sarà tenuto a rispondere di reato, che comporti la pena capitale, o che sia comunque grave, se non per denuncia o accusa fatta da una grande giuria, a meno che il caso riguardi membri delle forze di terra o di mare, o della milizia, in servizio effettivo, in tempo di guerra o di pericolo pubblico; e nessuno potrà essere sottoposto due volte, per un medesimo reato, a un procedimento che comprometta la sua vita o la sua integrità fisica; né potrà essere obbligato, in qualsiasi causa penale, a deporre contro se medesimo, né potrà essere privato della vita, della libertà o dei beni, senza un giusto processo; e nessuna proprietà privata potrà essere destinata a uso pubblico, senza equo indennizzo”.

Cosa stabilisce

Tecnicamente il senso del quinto emendamento è quello di stabilire che il rinvio a giudizio debba passare tramite un Grand Jury, e che non si può essere giudicati due volte per lo stesso reato.

Quando sotto interrogatorio un imputato rischia di accusarsi da solo, può appellarsi al quinto emendamento (e quindi avvalersi della facoltà di non rispondere) senza incorrere in un’accusa di offesa alla corte.

Gli stati dell’America

Gli “states sono le entità politiche la cui unione forma gli Stati Uniti d’America e sono cinquanta entità subnazionali federali che, insieme con il District of Columbia, compongono la federazione.

I singoli governi statali e il governo federale condividono la sovranità, dal momento che un cittadino statunitense è allo stesso tempo cittadino del suo Stato di residenza e dell’entità federale.

I master in area politologica

Tutto questo parlare di costituzione americana e di funzionamento di questi stato non può che accendere una scintilla in te se ami la politologia.

L’offerta didattica

Dopo aver conseguito una laurea in Scienze Politiche, ti consigliamo di approfondire la materia andandoti a scegliere uno dei tanti master di area politologa che l’università Niccolò Cusano attiva per formare nuovi professionisti in tal senso.

*** Se nel mezzo della scoperta del fascino della costituzione americana ti si dovesse accendere un moto nazionalistico, non vergognarti. Piuttosto converti questa energia in cultura facendoti ispirare da questo articolo sui musei di Palermo da visitare ***

Cultura che puoi nutrire anche e soprattutto con la lettura delle informazioni pubblicate sul sito ufficiale dell’università Niccolò Cusano ma anche sul nostro blog accademico di Palermo attraverso i suoi tanti articoli (di cui questo è un fulgido esempio).

E se hai un dubbio? Attraverso l’apposito form di richiesta di informazioni non ti resterà che fugarlo scrivendoci quel che vuoi sapere.

Informativa ai dell’art. 13 del Regolamento (UE) n. 679/2016 c.d. GDPR

Vi informiamo, ai sensi dell’art.13 del Regolamento UE 2016/679 (c.d. Regolamento Generale per la protezione dei dati personali – c.d. GDPR) e del decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”, che i Vostri dati personali raccolti presso di noi, ovvero altrimenti da noi acquisiti, anche in futuro, saranno oggetto di trattamento da parte nostra in qualità di “Titolare”, anche con l’ausilio di mezzi elettronici e/o automatizzati e sempre nel pieno rispetto della normativa applicabile, per le seguenti finalità del trattamento: attività istituzionali dell'Università, la stessa potrà raccogliere i suoi dati personali, inseriti durante la compilazione dei Form predisposti online e cartacei, potrà pertanto successivamente trattare i suoi dati ai fini dell’instaurazione del rapporto di iscrizione ai corsi di laurea e post laurea, compresa l’attività di orientamento degli studenti per la scelta del percorso universitario; attività di informative promozionali telematiche dei corsi universitari e post-universitari, corsi di specializzazione e simili; attività contabili e amministrative relative alla corretta tenuta delle registrazioni obbligatorie per legge, ovvero all’adempimento di disposizioni delle Autorità pubbliche e degli organismi di vigilanza preposti agli accertamenti. Il Titolare del trattamento e il Responsabile della protezione dei dati personali Titolare del trattamento dei Vostri dati è l’Università Niccolò Cusano – Telematica Roma, con sede in Roma, Via Don Carlo Gnocchi, 3, con Email: privacy@unicusano.it; tramite il https://www.unicusano.it/ è conoscibile l’elenco completo ed aggiornato dei responsabili del trattamento o destinatari. Si informa a tal riguardo che la nostra Università ha provveduto a nominare il proprio Responsabile della protezione dei dati personali (c.d. RPD) l’avvocato Daniela Sasanelli ad ulteriore garanzia dei diritti dell’interessato e come unico punto di contatto con l’Autorità di Controllo, il nostro RPD potrà essere contattato alla seguente email: privacy@unicusano.it Per lo svolgimento di parte delle nostre attività ci rivolgiamo anche a soggetti terzi per l’effettuazione di elaborazioni di dati necessarie per l’esecuzione di particolari compiti e di contratti. I Vostri dati personali potranno, pertanto, essere da noi comunicati a destinatari esterni alla nostra struttura, fermo restando che nessuna diffusione è prevista di tali dati personali a soggetti indeterminati. Tali soggetti verranno nominati responsabile del trattamento. Conferimento dei dati personali e periodo di conservazione degli stessi Il conferimento da parte Vostra dei dati personali, fatta eccezione per quelli previsti da specifiche norme di legge o regolamento, rimane facoltativo. Tuttavia, tali dati personali essendo necessari, oltre che per finalità di legge e/o regolamento, per instaurare il rapporto di iscrizione ai corsi di studio laurea, post laurea e perfezionamento e/o inerente le attività da noi gestite e/o per l’instaurazione del rapporto previdenziale, contrattuale o assicurativo; al fine di dare esecuzione alle relative obbligazioni, il rifiuto di fornirli alla nostra Università potrebbe determinare l’impossibilità di instaurare o dare esecuzione al suddetto rapporto. I vostri dati possono essere conservati oltre il periodo strettamente indispensabile previsto dagli obblighi di legge e comunque al solo fine di fornire ulteriori garanzie a nostri studenti. Diritti dell’interessato, limitazione del trattamento, diritto alla portabilità e diritto di proporre azione innanzi al Garante privacy (c. d reclamo previsto dal regolamento europeo 2016/679/UE) Ai sensi del regolamento europeo sopra citato, Voi avete diritto di essere informati sul nome, la denominazione o la ragione sociale ed il domicilio, la residenza o la sede del titolare e del responsabile del trattamento, e circa le finalità e le modalità dello stesso, nonché di ottenere senza ritardo, a cura del titolare: a) la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che Vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intelligibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento: detta richiesta può essere rinnovata, salva l’esigenza per giustificati motivi; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati eventualmente trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l’aggiornamento, la rettificazione, ovvero, qualora Vi abbiate interesse, l’integrazione dei dati; d) l’attestazione che le operazioni di cui ai punti b) e c) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si riveli impossibile o comporti un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. Oltre ai diritti sopra elencati in qualità di interessati, nei limiti di quanto previsto dal nuovo regolamento europeo, potrete esercitare i diritti di limitazione del trattamento, di opposizione allo stesso ed il diritto alla portabilità esclusivamente per i dati personali da Voi forniti al titolare secondo l’art. 20 del regolamento citato. La informiamo inoltre che il base al Codice della Privacy e al nuovo regolamento europeo potrete proporre azioni a tutela dei Vostri diritti innanzi al Garante per la protezione dei dati personali, c.d. reclamo previsto dal all’art. 77 del predetto regolamento. Si informa infine che nei limiti nei quali sarà ritenuto applicabile al trattamento dei dati che Vi riguardano potrete esercitare un diritto di revoca del consenso al trattamento dei dati comunicando tale revoca al titolare del trattamento.

I dati personali da Lei inseriti saranno comunicati dall'Università ai propri uffici per iniziative formative mediante l'invio di informative promozionali