informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

Lavorare in proprio: ecco da dove iniziare se ci credi davvero

Commenti disabilitati su Lavorare in proprio: ecco da dove iniziare se ci credi davvero Studiare a Palermo

Lavorare in proprio? In America il mito del self made man è una solida realtà e le storie reali di gente che da zero ha costruito un impero esistono. Ci fanno dei film, è vero, ma prima di romanzare la cosa bisogna ammettere che la sostanza esiste. In Italia è più difficile perché c’è una maggiore burocrazia e alcuni passaggi economici importanti, spesso legati al settore pubblico, sono bloccati da infiltrazioni mafiose (non lo diciamo noi ma l’attualità). Non è però un motivo per deprimersi o per mettere nel cassetto i sogni. Aprire una ditta individuale è ormai facile ed ha finalmente costi bassi ma, soprattutto, siamo in un’epoca in cui costruire qualcosa dalle macerie post crisi economica è fattibile. Se hai una scintilla che brilla nel buio, non spegnerla. Leggi fino alla fine questa mini-guida e saprai qualcosa di più sul mettersi in proprio.

Lavorare in proprio? E’ un’idea interessante in questi preciso momento storico. Non si assume nessuno (o in pochi) e la media degli stipendi è imbarazzante. Se devi “sputare sangue”, ti conviene farlo per qualcosa di tuo che, magari, un domani sarà grosso.

Ecco perché devi seguire il tuo istinto e provarci.

Studia attraverso l’università Niccolò Cusano. Il mercato è competitivo e di qualità e senza una laurea farai poca strada. Formarti con Unicusano, però, ti darà modo di farlo in eLearning e, quindi, impratichendoti con tecnologie che ti torneranno utili anche da imprenditore e, soprattutto, risparmiando parecchi soldi tra spostamenti e vitto e alloggio se sei uno studente fuori sede.

I master Unicusano

Se senza laurea farai poco, non è che solo con quella potrai conquistare il mondo. Ormai si va verso la specializzazione e i tuttologi non li vuole più nessuno. Ecco perché dovrai trovare la tua nicchia e studiare a più non posso per saperne di più.

Lo sa bene la Cusano che eroga master sempre nuovi su argomenti precisi che possono toccare particolarissime esigenze di mercato. La lista completa delle aree di questi corsi post laurea è la seguente:

E’ chiaro poi che la selezione di dove inventarsi un lavoro vada presa incrociando le proprie inclinazioni ed aspirazioni con ciò che le aziende e le persone cercano.

Un esempio? La figura dell’Export Wine Manager va a ruba ed è un mestiere che nasce dall’amore per il vino e dalla comprensione che in Italia in pochi sanno esportare questo prodotto nel mondo. 

Le 1500 ore complessive ti daranno modo di iniziare un’attività da libero professionista come consulente per cantine di piccole e medie dimensioni ma anche da dirigente di grandi aziende agricole nel settore marketing e dell’export, di vitale importanza per i ricavi di questo settore. Non solo.

Potrai fare da tramite tra il mercato mondiale e il piccolo produttore, magari viticoltore, con l’enologo “tuttofare” della piccola cantina, col responsabile commerciale della piccola e media azienda, col proprietario/imprenditore che si occupa a 360° della gestione ma anche col giovane laureato che desidera acquisire competenze anche nel settore dell’export del vino.

Inventarsi un lavoro

La testa la devi far lavorare. Lavorare in proprio comporta rischi, oneri e possibili danni economici. Nessuno ha la sfera di cristallo ma è indubbio che mettere a posto le premesse è già qualcosa che offre maggiori garanzie di successo nel lavoro autonomo.

Devi farti una domanda: cosa manca in questo preciso settore?

Un altro esempio ti farà capire. Diciamo che vuoi scrivere e, più in generale, vuoi fare il giornalista. Il settore, preso così com’è, è saturo. I giornali vendono poco e gli articoli sono pagati una miseria. Se frequenti il master di primo livello in “Giornalismo 3.0” di Unicusano, invece, le cose cambiano.

Perché? Perché risponde alla domanda sapendo che nel giornalismo manca una cultura digitale. In pochi sanno usare i social network, i motori di ricerca e il linguaggio SEO. Con questo master tu lo saprai fare ed avrai un’arma in più per aprirti un tuo blog e tentare il successo come ha fatto Selvaggia Lucarelli.

Monetizzare un blog, d’altronde, non è un mistero né un lavoro improbo. Bisogna saperlo e volerlo fare ma è una strada più che futura ormai attuale e gli esempi di successo sono molti, anche per chi “copia” le cose buone che hanno fatto gli altri. E’ una cosa normale ed intelligente nel web.

*** Non che abbiamo intenzione di portar male ma potrebbe interessarti farti una cultura sul fallimento di una ditta individuale preventivamente con questo articolo ***

Ora hai lo spunto iniziale per lavorare in proprio senza problemi. Individua la giusta direzione e studia per saperne più degli altri.

Come?

Facendoti ispirare dai molti articoli sul nostro blog accademico di Palermo o ponendoci domande dirette attraverso l’apposito form di richiesta di informazioni.

Informativa ai dell’art. 13 del Regolamento (UE) n. 679/2016 c.d. GDPR

Vi informiamo, ai sensi dell’art.13 del Regolamento UE 2016/679 (c.d. Regolamento Generale per la protezione dei dati personali – c.d. GDPR) e del decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”, che i Vostri dati personali raccolti presso di noi, ovvero altrimenti da noi acquisiti, anche in futuro, saranno oggetto di trattamento da parte nostra in qualità di “Titolare”, anche con l’ausilio di mezzi elettronici e/o automatizzati e sempre nel pieno rispetto della normativa applicabile, per le seguenti finalità del trattamento: attività istituzionali dell'Università, la stessa potrà raccogliere i suoi dati personali, inseriti durante la compilazione dei Form predisposti online e cartacei, potrà pertanto successivamente trattare i suoi dati ai fini dell’instaurazione del rapporto di iscrizione ai corsi di laurea e post laurea, compresa l’attività di orientamento degli studenti per la scelta del percorso universitario; attività di informative promozionali telematiche dei corsi universitari e post-universitari, corsi di specializzazione e simili; attività contabili e amministrative relative alla corretta tenuta delle registrazioni obbligatorie per legge, ovvero all’adempimento di disposizioni delle Autorità pubbliche e degli organismi di vigilanza preposti agli accertamenti. Il Titolare del trattamento e il Responsabile della protezione dei dati personali Titolare del trattamento dei Vostri dati è l’Università Niccolò Cusano – Telematica Roma, con sede in Roma, Via Don Carlo Gnocchi, 3, con Email: privacy@unicusano.it; tramite il https://www.unicusano.it/ è conoscibile l’elenco completo ed aggiornato dei responsabili del trattamento o destinatari. Si informa a tal riguardo che la nostra Università ha provveduto a nominare il proprio Responsabile della protezione dei dati personali (c.d. RPD) l’avvocato Daniela Sasanelli ad ulteriore garanzia dei diritti dell’interessato e come unico punto di contatto con l’Autorità di Controllo, il nostro RPD potrà essere contattato alla seguente email: privacy@unicusano.it Per lo svolgimento di parte delle nostre attività ci rivolgiamo anche a soggetti terzi per l’effettuazione di elaborazioni di dati necessarie per l’esecuzione di particolari compiti e di contratti. I Vostri dati personali potranno, pertanto, essere da noi comunicati a destinatari esterni alla nostra struttura, fermo restando che nessuna diffusione è prevista di tali dati personali a soggetti indeterminati. Tali soggetti verranno nominati responsabile del trattamento. Conferimento dei dati personali e periodo di conservazione degli stessi Il conferimento da parte Vostra dei dati personali, fatta eccezione per quelli previsti da specifiche norme di legge o regolamento, rimane facoltativo. Tuttavia, tali dati personali essendo necessari, oltre che per finalità di legge e/o regolamento, per instaurare il rapporto di iscrizione ai corsi di studio laurea, post laurea e perfezionamento e/o inerente le attività da noi gestite e/o per l’instaurazione del rapporto previdenziale, contrattuale o assicurativo; al fine di dare esecuzione alle relative obbligazioni, il rifiuto di fornirli alla nostra Università potrebbe determinare l’impossibilità di instaurare o dare esecuzione al suddetto rapporto. I vostri dati possono essere conservati oltre il periodo strettamente indispensabile previsto dagli obblighi di legge e comunque al solo fine di fornire ulteriori garanzie a nostri studenti. Diritti dell’interessato, limitazione del trattamento, diritto alla portabilità e diritto di proporre azione innanzi al Garante privacy (c. d reclamo previsto dal regolamento europeo 2016/679/UE) Ai sensi del regolamento europeo sopra citato, Voi avete diritto di essere informati sul nome, la denominazione o la ragione sociale ed il domicilio, la residenza o la sede del titolare e del responsabile del trattamento, e circa le finalità e le modalità dello stesso, nonché di ottenere senza ritardo, a cura del titolare: a) la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che Vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intelligibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento: detta richiesta può essere rinnovata, salva l’esigenza per giustificati motivi; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati eventualmente trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l’aggiornamento, la rettificazione, ovvero, qualora Vi abbiate interesse, l’integrazione dei dati; d) l’attestazione che le operazioni di cui ai punti b) e c) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si riveli impossibile o comporti un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. Oltre ai diritti sopra elencati in qualità di interessati, nei limiti di quanto previsto dal nuovo regolamento europeo, potrete esercitare i diritti di limitazione del trattamento, di opposizione allo stesso ed il diritto alla portabilità esclusivamente per i dati personali da Voi forniti al titolare secondo l’art. 20 del regolamento citato. La informiamo inoltre che il base al Codice della Privacy e al nuovo regolamento europeo potrete proporre azioni a tutela dei Vostri diritti innanzi al Garante per la protezione dei dati personali, c.d. reclamo previsto dal all’art. 77 del predetto regolamento. Si informa infine che nei limiti nei quali sarà ritenuto applicabile al trattamento dei dati che Vi riguardano potrete esercitare un diritto di revoca del consenso al trattamento dei dati comunicando tale revoca al titolare del trattamento.

I dati personali da Lei inseriti saranno comunicati dall'Università ai propri uffici per iniziative formative mediante l'invio di informative promozionali