informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

Memoria a lungo termine: ecco cos’è e come funziona

Commenti disabilitati su Memoria a lungo termine: ecco cos’è e come funziona Studiare a Palermo

Memoria a lungo termine? Capirne il funzionamento ti mette in condizione di avere maggiori competenze in un settore come quello della Psicologia dove i professionisti devono essere sempre più specializzati. Tra le diverse tipologie di memoria, questa è quella nata per conservare informazioni e ricordi per un tempo variabile che va a da qualche minuto a diversi anni. Alcuni studiosi semplificano il concetto paragonandola ad un hard-disk di un computer.

Secondo gli studiosi, la parte del cervello coinvolta in questo processo a lungo termine è l’ippocampo, che secondo alcuni recenti studi svolgerebbe un ruolo snodo per le informazioni ricevute dando modo di farle arrivare nelle aree giuste.

Vediamo quali competenze servono per lavorare in questo settore e come esso vada contestualizzato al meglio. Buona lettura.

Memoria a lungo termine? Partiamo col capirne il funzionamento fattivo. In questo processo il cervello immagazzina informazioni attraverso il cosiddetto “potenziamento a lungo termine”, che coinvolge le vie metaboliche differenti in grado di attivare proteine che modificano l’espressione genica e rinforzano le sinapsi in maniera duratura.

Questo per spiegare che, se c’è una macchina, c’è anche qualcuno in grado di ripararla o manutenerla. Potresti essere tu grazie alla giusta formazione ed altre importanti specifiche concettuali.

Tipi di memoria

E’ chiaro che non si possa coprire lo scibile di una materia così complessa come la mente umana in una mini-guida ma qua, almeno, possiamo darti l’input per avere una visione completa del tema e darti così modo di fare un passo in più verso questa area.

Memoria a breve termine

La differenza con la memoria a breve termine è che questo tipo di memoria si usa per informazioni immediatamente necessarie ma non destinate a perdurare nel tempo. Il tuo ruolo gioca un elemento chiave là dove è possibile ed auspicabile che ogni soggetto mantenga l’attività di memoria lunga funzionale a qualsiasi età.

Memoria semantica

Questa parte, invece, racchiude tutte le informazioni episodiche derivate dalle coordinate spazio-temporali per divenire il patrimonio di conoscenza generale sul mondo del soggetto. Film, libri, dialoghi, emozioni forti. Questo è il corpus della memoria semantica da cui la tua testa attinge.

Per metterla a fuoco del tutto è importante che la si delinei in controluce memoria procedurale che inerisce l’apprendimento di abilità motorie e cognitive, come suonare il pianoforte o andare in bicicletta. L’una è compresa nell’altra ma non si tratta della medesima cosa.

Master in Psicologia

E’ tutt’altro che semplice quanto sta intorno al mondo della memoria a lungo termine perché lavorare nella testa umana presume più di una laurea in Psicologia. Orami, ma vale un po’ ovunque nel mercato del lavoro, bisogna a tutti i costi prendersi un master per specializzarsi più dettagliatamente.

L’offerta didattica di master psicologici dell’Unicusano è la sezione che potrebbe fare al caso tuo perché l’ateneo attiva corsi costantemente e fluentemente in modo tale che ogni nuova nicchia individuata dall’evoluzione della Psicologia moderna si coperta da adeguata formazione e, di conseguenza, da nuovi professionisti.

Master in disturbi dell’apprendimento

Un esempio dei master di Unicusano in Psicologia arriva dal master di primo livello in “Psicopedagogia e didattica per i disturbi specifici dell’apprendimento” che nasce con l’idea di dare supporto ai piccoli che iniziano a scavare i loro gap già durante la scuola.

Materie

Come si diventa esperti di disturbo dell’apprendimento? Studiando con risultato le aree concettuali che ti riportiamo dal sito nella loro completezza:

  • Disturbi specifici di apprendimento: modelli e classificazioni dei DSA;
  • Quadro teorico e riferimenti normativi;
  • Rilevazione e diagnosi dei DSA;
  • Pedagogia e Didattica speciale;
  • Esperienze dirette (svolte a scuola, con certificazione delle attività da parte del Dirigente scolastico);
  • Un insegnamento a scelta tra:
    – Didattica speciale per la Scuola dell’Infanzia 10
    – Didattica speciale per la Scuola primaria
    – Didattica speciale per la Scuola Secondaria
    – Didattica speciale per l’insegnamento della lingua straniera
  • Pedagogia speciale;
  • Esperienze dirette (svolte a scuola, con certificazione delle attività da parte del Dirigente scolastico);
  • Tecnologie per la disabilità;
  • Pedagogia speciale;
  • Esperienze dirette (svolte a scuola, con certificazione delle attività da parte del Dirigente scolastico).

Numeri

E quale investimento di tempo c’è per lavorare nella Psicologia dell’apprendimento? Devi seguire ben 1500 ore complessive di lezioni nel master, valevoli per 60 CFU – Crediti Formativi Universitari. Lo puoi fare, però, 24 ore su 24 sfruttando le lezioni video che sono fruibili senza limiti di views.

Costi

Quanto costa il master in disturbi dell’apprendimento? Il prezzo è davvero molto competitivo è e cioè di 500 euro divise in due rate.

Qua acquisirai le armi per curare e tutelare la memoria a lungo termine dei tuoi pazienti.

*** Forse ti interessa anche leggere questo interessantissima articolo su come diventare psicologo dell’infanzia ***

Ma a proposito di memoria a lungo termine, non dimenticarti di leggere con costanza tutti gli articoli sul nostro blog accademico di Palermo. Là avrai in pochi click tutte le novità formative e dei singoli esami o master.

E se devi farci una domanda?

Faccela attraverso l’apposito form di richiesta di informazioni a cui rispondiamo in tempi strettissimi.

Informativa ai dell’art. 13 del Regolamento (UE) n. 679/2016 c.d. GDPR

Vi informiamo, ai sensi dell’art.13 del Regolamento UE 2016/679 (c.d. Regolamento Generale per la protezione dei dati personali – c.d. GDPR) e del decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”, che i Vostri dati personali raccolti presso di noi, ovvero altrimenti da noi acquisiti, anche in futuro, saranno oggetto di trattamento da parte nostra in qualità di “Titolare”, anche con l’ausilio di mezzi elettronici e/o automatizzati e sempre nel pieno rispetto della normativa applicabile, per le seguenti finalità del trattamento: attività istituzionali dell'Università, la stessa potrà raccogliere i suoi dati personali, inseriti durante la compilazione dei Form predisposti online e cartacei, potrà pertanto successivamente trattare i suoi dati ai fini dell’instaurazione del rapporto di iscrizione ai corsi di laurea e post laurea, compresa l’attività di orientamento degli studenti per la scelta del percorso universitario; attività di informative promozionali telematiche dei corsi universitari e post-universitari, corsi di specializzazione e simili; attività contabili e amministrative relative alla corretta tenuta delle registrazioni obbligatorie per legge, ovvero all’adempimento di disposizioni delle Autorità pubbliche e degli organismi di vigilanza preposti agli accertamenti. Il Titolare del trattamento e il Responsabile della protezione dei dati personali Titolare del trattamento dei Vostri dati è l’Università Niccolò Cusano – Telematica Roma, con sede in Roma, Via Don Carlo Gnocchi, 3, con Email: privacy@unicusano.it; tramite il https://www.unicusano.it/ è conoscibile l’elenco completo ed aggiornato dei responsabili del trattamento o destinatari. Si informa a tal riguardo che la nostra Università ha provveduto a nominare il proprio Responsabile della protezione dei dati personali (c.d. RPD) l’avvocato Daniela Sasanelli ad ulteriore garanzia dei diritti dell’interessato e come unico punto di contatto con l’Autorità di Controllo, il nostro RPD potrà essere contattato alla seguente email: privacy@unicusano.it Per lo svolgimento di parte delle nostre attività ci rivolgiamo anche a soggetti terzi per l’effettuazione di elaborazioni di dati necessarie per l’esecuzione di particolari compiti e di contratti. I Vostri dati personali potranno, pertanto, essere da noi comunicati a destinatari esterni alla nostra struttura, fermo restando che nessuna diffusione è prevista di tali dati personali a soggetti indeterminati. Tali soggetti verranno nominati responsabile del trattamento. Conferimento dei dati personali e periodo di conservazione degli stessi Il conferimento da parte Vostra dei dati personali, fatta eccezione per quelli previsti da specifiche norme di legge o regolamento, rimane facoltativo. Tuttavia, tali dati personali essendo necessari, oltre che per finalità di legge e/o regolamento, per instaurare il rapporto di iscrizione ai corsi di studio laurea, post laurea e perfezionamento e/o inerente le attività da noi gestite e/o per l’instaurazione del rapporto previdenziale, contrattuale o assicurativo; al fine di dare esecuzione alle relative obbligazioni, il rifiuto di fornirli alla nostra Università potrebbe determinare l’impossibilità di instaurare o dare esecuzione al suddetto rapporto. I vostri dati possono essere conservati oltre il periodo strettamente indispensabile previsto dagli obblighi di legge e comunque al solo fine di fornire ulteriori garanzie a nostri studenti. Diritti dell’interessato, limitazione del trattamento, diritto alla portabilità e diritto di proporre azione innanzi al Garante privacy (c. d reclamo previsto dal regolamento europeo 2016/679/UE) Ai sensi del regolamento europeo sopra citato, Voi avete diritto di essere informati sul nome, la denominazione o la ragione sociale ed il domicilio, la residenza o la sede del titolare e del responsabile del trattamento, e circa le finalità e le modalità dello stesso, nonché di ottenere senza ritardo, a cura del titolare: a) la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che Vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intelligibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento: detta richiesta può essere rinnovata, salva l’esigenza per giustificati motivi; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati eventualmente trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l’aggiornamento, la rettificazione, ovvero, qualora Vi abbiate interesse, l’integrazione dei dati; d) l’attestazione che le operazioni di cui ai punti b) e c) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si riveli impossibile o comporti un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. Oltre ai diritti sopra elencati in qualità di interessati, nei limiti di quanto previsto dal nuovo regolamento europeo, potrete esercitare i diritti di limitazione del trattamento, di opposizione allo stesso ed il diritto alla portabilità esclusivamente per i dati personali da Voi forniti al titolare secondo l’art. 20 del regolamento citato. La informiamo inoltre che il base al Codice della Privacy e al nuovo regolamento europeo potrete proporre azioni a tutela dei Vostri diritti innanzi al Garante per la protezione dei dati personali, c.d. reclamo previsto dal all’art. 77 del predetto regolamento. Si informa infine che nei limiti nei quali sarà ritenuto applicabile al trattamento dei dati che Vi riguardano potrete esercitare un diritto di revoca del consenso al trattamento dei dati comunicando tale revoca al titolare del trattamento.

I dati personali da Lei inseriti saranno comunicati dall'Università ai propri uffici per iniziative formative mediante l'invio di informative promozionali