informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

Cosa c’è da sapere su Scienze Politiche a Palermo

Commenti disabilitati su Cosa c’è da sapere su Scienze Politiche a Palermo Studiare a Palermo

Ci sono “cicli storici” su tutto. Quello più noto e più leggero è legato alla moda, che segna il suo passare decennio dopo decennio sui nostri consumi. Segue regole simile, e qua forse sono in meno a saperlo, anche il settore della formazione che ha i suoi trend. Lo dimostra la Facoltà di Scienze Politiche che non sempre ha goduto della stessa stima. Alla sua nascita c’è stata grande confusione rispetto alle più “nitide” colleghe Giurisprudenza ed Economia ed ha giocato un ruolo negativo in questo anche la poca abitudine italiana di viaggiare. Ora è tutto diverso. I nostri ragazzi superano i confini nostrani con gran facilità e la crisi imperante ha costretto, non solo i più audaci, a cercare lavoro all’estero. Ora, per tutto questo e non solo, Scienze Politiche e le opportunità che dischiude sono ambite. Se anche voi appartenete alla schiera dei corteggiatori, ecco cosa vi dà in più rispetto ai suoi competitor l’offerta didattica ad hoc di Unicusano Palermo. Buona lettura.

Credete che possa interessarvi avere informazioni su Scienze Politiche a Palermo? Di certo è una strada per molti versi nuova perché ha saputo agganciarsi meglio di altre ai tempi moderni dove le barriere sono crollate a colpi di click e dove i giovani viaggiano fin da piccoli. Le opportunità che apre questo percorso di studi, quindi, sono molteplici e valutarle tutte è segno di intelligenza. Ecco perché questa mini-guida non sarà esaustiva ma sarà un ottimo start-up per iniziare il cammino. Che vogliate diventare ambasciatori o che amiate lavorare nella politica, queste sono parole che vi conviene leggere fino alla fine e nei loro snodi cruciali.

Le materie della Facoltà

Un primo modo per capire Scienze Politiche cos’è sta nello studiarne le materie che poi sono l’ossatura del corso di laurea.

Un po’ come una lastra che vi mostra lo scheletro di una persona, qua potrete capire se questo iter didattico, per come è strutturato dal nostro Ateneo, vi può interessare. L’idea, in piena sintonia con la mission aziendale più ampia, è che ci sia il giusto mix tra argomenti base essenziali e imprescindibili e nuovi temi dell’attualità, altrettanto importanti in una didattica seria ed attenta come la nostra.
Ecco una lista aggiornata di cosa studia uno scienziato politico:
  • analisi dello scenario nazionale e ovviamente internazionale;
  • progettazione ed applicazione di metodologie atte alla gestione di situazioni complesse;
  • funzioni di controllo e di ausilio alla governance;
  • coordinamento di attività di relazioni con il pubblico;
  • ricerca settoriale nei campi statistici, economici e sociali.

 Lo scienziato politico cosa studia

Se ora sappiamo con maggiore chiarezza quali siano le materie della facoltà, c’è da capire per cosa forma Scienze Politiche di Unicusano Palermo. Vedrete da soli che essere a conoscenza degli obiettivi che ci sono dietro a questo iter didattico vi metterà in condizione di accedere a scenari inattesi per voi. Secondo la fonte autorevole del sito ufficiale dell’università, i corsisti di questo canale dovranno perseguire i seguenti scopi:

  • possibilità di darvi know-how multidisciplinare nei settori giuridico, economico, politologico, sociologico e storico;
  • volontà di rendervi adatti ad una forte versatilità da sfoggiare con le aziende sul mercato del lavoro;
  • ampia e seria panoramica circa nozioni istituzionali comparate e prospettive internazionali nei vari ambiti interdisciplinari citati;
  • Oltre alla nostra lingua, impeccabile conoscenze, sia scritta sia orale, di altre due lingue straniere (almeno) di cui almeno una dell’Unione Europea;
  • idoneo studio per farvi affrontare al meglio esperienze post-laurea come tirocini e stages formativi presso imprese nazionali e multinazionali, enti ed amministrazioni pubbliche nazionali o internazionali, organizzazioni non governative e del terzo settore.

Un tema così vasto come la natura di Scienze Politiche a Palermo non è certo chiuso qua ma, prima di addentrarci ulteriormente, ricordatevi che tante informazioni aggiuntive a questo post le trovate ogni giorno sul blog accademico di Palermo oppure ce le potete “cavare” direttamente chiedendoci quello che volete sapere compilando il form di richiesta di informazioni.

Corsi di lingue online

Se tra gli obiettivi di Scienze Politiche c’è la totale conoscenza di altre due lingue oltre l’italiano, considerate che potreste integrare tutto con una buona offerta sul web.

Di lezioni di lingue straniere in rete ce ne sono tantissime e tutte hanno il minimo comun denominatore di poter essere seguite coi vostri tempi e le vostre esigenze e di avere costi ridotti. Considerate, però, che l’autorevolezza di dove si seguono i corsi ha ancora senso.

Ne è esempio la certificazione TOEFL di inglese che sa ancora darvi un titolo di studi da aggiungere al vostro curriculum vitae ed una base qualitativa della vostra preparazione ufficialmente riconosciuta da tutte le aziende nel mondo.

Fare carriera diplomatica

Uno delle possibili strade che apre Scienze Politiche è lavorare nelle ambasciate. Non è facile ma non è più inaccessibile come prima.

Tenete d’occhio i tanti concorsi che pubblica il Ministero degli Esteri e i tanti siti a lui connessi ma partite dall’idea che l’ambasciatore è solo la punta dell’iceberg. Vi rincuorerà sapere che, tra gli sbocchi lavorativi di uno scienziato politico in ambito diplomatico, ci sono tutte queste figure professionali messe in ordine crescente:

  • Segretario di Legazione (da 1 a 10 anni di carriera);
  • Consigliere di Legazione (10-15 anni di carriera);
  • Consigliere di Ambasciata (15-22 anni di carriera);
  • Ministro Plenipotenziario (22-27 anni di carriera);
  • Ambasciatore.

 

Informativa ai dell’art. 13 del Regolamento (UE) n. 679/2016 c.d. GDPR

Vi informiamo, ai sensi dell’art.13 del Regolamento UE 2016/679 (c.d. Regolamento Generale per la protezione dei dati personali – c.d. GDPR) e del decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”, che i Vostri dati personali raccolti presso di noi, ovvero altrimenti da noi acquisiti, anche in futuro, saranno oggetto di trattamento da parte nostra in qualità di “Titolare”, anche con l’ausilio di mezzi elettronici e/o automatizzati e sempre nel pieno rispetto della normativa applicabile, per le seguenti finalità del trattamento: attività istituzionali dell'Università, la stessa potrà raccogliere i suoi dati personali, inseriti durante la compilazione dei Form predisposti online e cartacei, potrà pertanto successivamente trattare i suoi dati ai fini dell’instaurazione del rapporto di iscrizione ai corsi di laurea e post laurea, compresa l’attività di orientamento degli studenti per la scelta del percorso universitario; attività di informative promozionali telematiche dei corsi universitari e post-universitari, corsi di specializzazione e simili; attività contabili e amministrative relative alla corretta tenuta delle registrazioni obbligatorie per legge, ovvero all’adempimento di disposizioni delle Autorità pubbliche e degli organismi di vigilanza preposti agli accertamenti. Il Titolare del trattamento e il Responsabile della protezione dei dati personali Titolare del trattamento dei Vostri dati è l’Università Niccolò Cusano – Telematica Roma, con sede in Roma, Via Don Carlo Gnocchi, 3, con Email: privacy@unicusano.it; tramite il https://www.unicusano.it/ è conoscibile l’elenco completo ed aggiornato dei responsabili del trattamento o destinatari. Si informa a tal riguardo che la nostra Università ha provveduto a nominare il proprio Responsabile della protezione dei dati personali (c.d. RPD) l’avvocato Daniela Sasanelli ad ulteriore garanzia dei diritti dell’interessato e come unico punto di contatto con l’Autorità di Controllo, il nostro RPD potrà essere contattato alla seguente email: privacy@unicusano.it Per lo svolgimento di parte delle nostre attività ci rivolgiamo anche a soggetti terzi per l’effettuazione di elaborazioni di dati necessarie per l’esecuzione di particolari compiti e di contratti. I Vostri dati personali potranno, pertanto, essere da noi comunicati a destinatari esterni alla nostra struttura, fermo restando che nessuna diffusione è prevista di tali dati personali a soggetti indeterminati. Tali soggetti verranno nominati responsabile del trattamento. Conferimento dei dati personali e periodo di conservazione degli stessi Il conferimento da parte Vostra dei dati personali, fatta eccezione per quelli previsti da specifiche norme di legge o regolamento, rimane facoltativo. Tuttavia, tali dati personali essendo necessari, oltre che per finalità di legge e/o regolamento, per instaurare il rapporto di iscrizione ai corsi di studio laurea, post laurea e perfezionamento e/o inerente le attività da noi gestite e/o per l’instaurazione del rapporto previdenziale, contrattuale o assicurativo; al fine di dare esecuzione alle relative obbligazioni, il rifiuto di fornirli alla nostra Università potrebbe determinare l’impossibilità di instaurare o dare esecuzione al suddetto rapporto. I vostri dati possono essere conservati oltre il periodo strettamente indispensabile previsto dagli obblighi di legge e comunque al solo fine di fornire ulteriori garanzie a nostri studenti. Diritti dell’interessato, limitazione del trattamento, diritto alla portabilità e diritto di proporre azione innanzi al Garante privacy (c. d reclamo previsto dal regolamento europeo 2016/679/UE) Ai sensi del regolamento europeo sopra citato, Voi avete diritto di essere informati sul nome, la denominazione o la ragione sociale ed il domicilio, la residenza o la sede del titolare e del responsabile del trattamento, e circa le finalità e le modalità dello stesso, nonché di ottenere senza ritardo, a cura del titolare: a) la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che Vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intelligibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento: detta richiesta può essere rinnovata, salva l’esigenza per giustificati motivi; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati eventualmente trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l’aggiornamento, la rettificazione, ovvero, qualora Vi abbiate interesse, l’integrazione dei dati; d) l’attestazione che le operazioni di cui ai punti b) e c) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si riveli impossibile o comporti un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. Oltre ai diritti sopra elencati in qualità di interessati, nei limiti di quanto previsto dal nuovo regolamento europeo, potrete esercitare i diritti di limitazione del trattamento, di opposizione allo stesso ed il diritto alla portabilità esclusivamente per i dati personali da Voi forniti al titolare secondo l’art. 20 del regolamento citato. La informiamo inoltre che il base al Codice della Privacy e al nuovo regolamento europeo potrete proporre azioni a tutela dei Vostri diritti innanzi al Garante per la protezione dei dati personali, c.d. reclamo previsto dal all’art. 77 del predetto regolamento. Si informa infine che nei limiti nei quali sarà ritenuto applicabile al trattamento dei dati che Vi riguardano potrete esercitare un diritto di revoca del consenso al trattamento dei dati comunicando tale revoca al titolare del trattamento.

I dati personali da Lei inseriti saranno comunicati dall'Università ai propri uffici per iniziative formative mediante l'invio di informative promozionali