informazioni@unicusano.it

800 98 73 73

Come diventare un insegnante moderno a Palermo

Commenti disabilitati su Come diventare un insegnante moderno a Palermo Studiare a Palermo

Si dice spesso che i giovani siano senza valori e che non abbiano alcun interesse. E’ indubbio che la tecnologia degli smartphone e dei tablet abbiano contribuito a generare in loro una maggiore facilità nel distrarsi ma è altrettanto indubbio che non si può generalizzare. Se avete il sacro fuoco dell’insegnamento e credete di essere in grado di formare ragazzi e quindi le nuove generazioni del paese, partite dall’idea che dovete imparare a farlo nel migliore dei modi. Ecco perché vi deve interessare quel che offre Unicusano Palermo circa Scienze della Formazione e circa tutti i percorsi post laurea ad essa connessi. Questa mini-guida vi darà tantissime informazioni precise per perseguire questo obiettivo ma ricordatevi sempre che il web genera contenuti costantemente per cui non dovete mai sentirvi appagati ma, anzi, andare poi ad approfondire. Intanto buona lettura.

La chiusura appena effettuata è talmente importante da sentire la necessità di ricordarvela anche all’inizio di questaa mini-guida. Quel che capirete circa il diventare un insegnante moderno grazie all’offerta didattica di Unicusano Palermo qua è prezioso ma non esaustivo. Non è un caso, d’altronde, che pubblichiamo tutti i giorni articoli su questo tema (ed annessi) all’interno del blog accademico di Palermo. Non è neanche un caso che ci siamo messi a disposizione per voi, senza filtri né barriere, per fugarvi tutti i dubbi che avete attraverso i quesiti che potrete porci compilando l’apposito form di richiesta di informazioni. Intanto ecco qualche snodo in grado di farvi capire di più.

Offerta di Scienze della Formazione Unicusano

Se volete studiare in un corso di laurea come diventare un insegnante moderno, questo iter didattico fa per voi.

Tecnicamente si tratta di un percorso di studi di tre anni che vi garantisce un approccio multidisciplinare in grado di toccare tutte le materie classiche e fondamentali della Pedagogia con l’aggiunta, però, di quelle in grado di mettervi non solo nel presente di un’Europa unita ma anche nel futuro senza confini lavorativi netti dove le lingue straniere e la tecnologia sono la base per sapersi e potersi muovere.

La metodologia di studi della laurea in Formazione è un mix tra lezioni in presenza presso il Learning Center in città e eLearning fruibile 24 ore su 24 senza limiti di views.

Si tratta di una preparazione che vi trasferisce le competenze giuste per ambire a diventare:

  • Insegnanti nella formazione professionale;
  • Assistenti sociali ed assimilati;
  • Tecnici dei servizi giudiziari.

Master specializzati in nuove materie pedagogiche

Non sareste docenti preparati se pensaste di fermarvi a tesi discussa. Il mercato del lavoro in generale ha alzato l’asticella della qualità e voi dovete seguire questo trend anche nel vostro settore preciso.

Per questo il nostro Ateneo vi offre una serie di master sulle Scienze della Formazione, sia di primo livello sia di secondo livello.

Qualche esempio di formazione specialistica che potete imboccare vi farà capire meglio le opportunità di specializzazione come docenti che avete.
Un master che va molto è quello di primo livello in “Educazione ambientale e sviluppo sostenibile: un nuovo modello per la scuola” che lega le capacità di insegnamento a quelle altrettanto fondamentali di sensibilizzazione dei giovani su alcuni temi di attualità. Anche quello di secondo livello in “Ambienti di apprendimento con tecnologie digitali” segue questo filone e vi spiega il legame col futuro che c’è in questo tipo di preparazione a cui potete affidarvi.

In generale, per avere chiara l’offerta didattica dei corsi di specializzazione legati alla materie pedagogiche di Unicusano, vi invitiamo a leggere con costanza e frequenza il nostro sito che pubblica le novità in merito in tempo reale.

Lavorare nella mediazione familiare

Un insegnante moderno è anche quello che capisce che non si opera solo nelle classi. Va molto di moda, in questi anni, la figura del mediatore familiare che esiste fin dagli anni 80 ma che è esplosa nel nuovo millennio. Cos’è lo vediamo insieme.

La definizione di mediatore familiare dice che è “un esperto nella gestione dei conflitti all’interno della famiglia, rispetto alla quale è un osservatore esterno, imparziale e che non dà giudizi”. Per operare in questo settore trasversale deve possedere know-how in ambito giuridico e psicologico e deve sfoggiare particolari abilità di negoziazione.

Dovete sapere, anche, che non esiste un albo nazionale e che non è stato definito chiarezza il percorso formativo che si deve intraprendere. S’è fatta confusione, spesso, per queste ragioni, con altre figure che intervengono nelle problematiche familiari, come gli assistenti sociali o gli educatori ma Unicusano vuole darvi le skills giuste a livello europeo tra master e corsi di laurea per uscire dall’empasse.

Imparare ad usare correttamente i social network

Interagire come insegnante coi millenials non è facile ma è un passaggio clou per fare del bene ai giovani.

Una cosa da capire subito, per questo motivo, è che si deve imparare ad usare nel modo giusto Facebook e gli altri social in modo tale che si parli la stessa lingua dei giovani.

Ci sono corsi specialistici sui social e ci sono molti forum ma è chiaro che avere una base di Psicologia e il buon senso di navigare spesso per quei mari aiuta tanto.

Attraverso la consapevole lettura dei profili pubblici dei proprio studenti potrete capire il loro stato d’animo, le loro esigenze ed anche eventuali casi limite come il bullismo e il cyberbullismo.

Per questo, un master in “Bullismo e Cyberbullismo” come non lo dovreste perdere.

Ora che avete chiara la lastra che vi mostra lo scheletro completo di come Unicusano Palermo vi faccia diventare un insegnante moderno, dimostrate di aver capito tutto proseguendo il vostro discorso di approfondimento sul web su noi e con noi.

Informativa ai dell’art. 13 del Regolamento (UE) n. 679/2016 c.d. GDPR

Vi informiamo, ai sensi dell’art.13 del Regolamento UE 2016/679 (c.d. Regolamento Generale per la protezione dei dati personali – c.d. GDPR) e del decreto Legislativo 30 giugno 2003, n. 196 “Codice in materia di protezione dei dati personali”, che i Vostri dati personali raccolti presso di noi, ovvero altrimenti da noi acquisiti, anche in futuro, saranno oggetto di trattamento da parte nostra in qualità di “Titolare”, anche con l’ausilio di mezzi elettronici e/o automatizzati e sempre nel pieno rispetto della normativa applicabile, per le seguenti finalità del trattamento: attività istituzionali dell'Università, la stessa potrà raccogliere i suoi dati personali, inseriti durante la compilazione dei Form predisposti online e cartacei, potrà pertanto successivamente trattare i suoi dati ai fini dell’instaurazione del rapporto di iscrizione ai corsi di laurea e post laurea, compresa l’attività di orientamento degli studenti per la scelta del percorso universitario; attività di informative promozionali telematiche dei corsi universitari e post-universitari, corsi di specializzazione e simili; attività contabili e amministrative relative alla corretta tenuta delle registrazioni obbligatorie per legge, ovvero all’adempimento di disposizioni delle Autorità pubbliche e degli organismi di vigilanza preposti agli accertamenti. Il Titolare del trattamento e il Responsabile della protezione dei dati personali Titolare del trattamento dei Vostri dati è l’Università Niccolò Cusano – Telematica Roma, con sede in Roma, Via Don Carlo Gnocchi, 3, con Email: privacy@unicusano.it; tramite il https://www.unicusano.it/ è conoscibile l’elenco completo ed aggiornato dei responsabili del trattamento o destinatari. Si informa a tal riguardo che la nostra Università ha provveduto a nominare il proprio Responsabile della protezione dei dati personali (c.d. RPD) l’avvocato Daniela Sasanelli ad ulteriore garanzia dei diritti dell’interessato e come unico punto di contatto con l’Autorità di Controllo, il nostro RPD potrà essere contattato alla seguente email: privacy@unicusano.it Per lo svolgimento di parte delle nostre attività ci rivolgiamo anche a soggetti terzi per l’effettuazione di elaborazioni di dati necessarie per l’esecuzione di particolari compiti e di contratti. I Vostri dati personali potranno, pertanto, essere da noi comunicati a destinatari esterni alla nostra struttura, fermo restando che nessuna diffusione è prevista di tali dati personali a soggetti indeterminati. Tali soggetti verranno nominati responsabile del trattamento. Conferimento dei dati personali e periodo di conservazione degli stessi Il conferimento da parte Vostra dei dati personali, fatta eccezione per quelli previsti da specifiche norme di legge o regolamento, rimane facoltativo. Tuttavia, tali dati personali essendo necessari, oltre che per finalità di legge e/o regolamento, per instaurare il rapporto di iscrizione ai corsi di studio laurea, post laurea e perfezionamento e/o inerente le attività da noi gestite e/o per l’instaurazione del rapporto previdenziale, contrattuale o assicurativo; al fine di dare esecuzione alle relative obbligazioni, il rifiuto di fornirli alla nostra Università potrebbe determinare l’impossibilità di instaurare o dare esecuzione al suddetto rapporto. I vostri dati possono essere conservati oltre il periodo strettamente indispensabile previsto dagli obblighi di legge e comunque al solo fine di fornire ulteriori garanzie a nostri studenti. Diritti dell’interessato, limitazione del trattamento, diritto alla portabilità e diritto di proporre azione innanzi al Garante privacy (c. d reclamo previsto dal regolamento europeo 2016/679/UE) Ai sensi del regolamento europeo sopra citato, Voi avete diritto di essere informati sul nome, la denominazione o la ragione sociale ed il domicilio, la residenza o la sede del titolare e del responsabile del trattamento, e circa le finalità e le modalità dello stesso, nonché di ottenere senza ritardo, a cura del titolare: a) la conferma dell’esistenza o meno di dati personali che Vi riguardano, anche se non ancora registrati, e la comunicazione in forma intelligibile dei medesimi dati e della loro origine, nonché della logica e delle finalità su cui si basa il trattamento: detta richiesta può essere rinnovata, salva l’esigenza per giustificati motivi; b) la cancellazione, la trasformazione in forma anonima o il blocco dei dati eventualmente trattati in violazione di legge, compresi quelli di cui non è necessaria la conservazione in relazione agli scopi per i quali i dati sono stati raccolti o successivamente trattati; c) l’aggiornamento, la rettificazione, ovvero, qualora Vi abbiate interesse, l’integrazione dei dati; d) l’attestazione che le operazioni di cui ai punti b) e c) sono state portate a conoscenza, anche per quanto riguarda il loro contenuto, di coloro ai quali i dati sono stati comunicati o diffusi, eccettuato il caso in cui tale adempimento si riveli impossibile o comporti un impiego di mezzi manifestamente sproporzionato rispetto al diritto tutelato. Oltre ai diritti sopra elencati in qualità di interessati, nei limiti di quanto previsto dal nuovo regolamento europeo, potrete esercitare i diritti di limitazione del trattamento, di opposizione allo stesso ed il diritto alla portabilità esclusivamente per i dati personali da Voi forniti al titolare secondo l’art. 20 del regolamento citato. La informiamo inoltre che il base al Codice della Privacy e al nuovo regolamento europeo potrete proporre azioni a tutela dei Vostri diritti innanzi al Garante per la protezione dei dati personali, c.d. reclamo previsto dal all’art. 77 del predetto regolamento. Si informa infine che nei limiti nei quali sarà ritenuto applicabile al trattamento dei dati che Vi riguardano potrete esercitare un diritto di revoca del consenso al trattamento dei dati comunicando tale revoca al titolare del trattamento.

I dati personali da Lei inseriti saranno comunicati dall'Università ai propri uffici per iniziative formative mediante l'invio di informative promozionali